Menu

Nuovo Mercedes Vito: il veicolo commerciale versatile

Nuovo Mercedes Vito è funzionale e versatile.

Così il nuovo Mercedes Vito è stato oggetto di importanti novità che riguardano il frontale, l’infotainment e i sistemi di assistenza.

Nuovo Mercedes Vito

Esternamente spicca una nuova griglia del radiatore con la Stella a Tre Punte posizionata al centro, circondata da tre lamelle zigrinate di colore nero.

Look gradevole ed interessanti soluzioni tecniche: questo il nuovo Mercedes Vito

A innovarsi è anche il motore diesel quattro cilindri OM 654 ottimizzato dal punto di vista dell’efficienza e del livello di emissioni rispetto alla generazione precedente OM 651.

Un processo di rinnovamento che ha interessato il basamento in alluminio, con pistoni in acciaio.

Inedito è anche il processo di combustione con camera di combustione a gradini e rivestimento Nanoslide sulle pareti dei cilindri, una tecnica questa, che riduce l’attrito all’interno del motore.

L’aggiornamento del propulsore ha riguardato anche il ricircolo dei gas di scarico, ora dinamico a vie multiple con post-trattamento degli stessi in prossimità del motore.

Il risultato è una maggiore silenziosità di marcia ed una netta riduzione delle vibrazioni.

 Il nuovo motore pesa anche di meno: 168 kg rispetto ai 199 kg della generazione precedente.

Trasmissione automatica a nove rapporti per il nuovo Mercedes Vito

In più, per la prima volta il cambio automatico 9G-TRONIC, che sostituisce il 7G-TRONIC, è adesso disponibile senza limitazioni anche per tutte le varianti Vito ( Furgone e Mixto ) con trazione posteriore.

Dicevamo della trazione posteriore, disponibile anche quella anteriore ed integrale permanente 4×4.

Nuovo Mercedes Vito è in grado di muoversi agilmente e con disinvoltura su qualsiasi terreno.

La capacità del serbatoio SCE, invece, è di 24 litri su tutti i modelli.

In tutte le varianti Vito è inoltre ampliata la gamma dei colori con l’introduzione delle nuove tinte grigio grafite, grigio selenite e il rosso giacinto metallizzato; ora è possibile scegliere anche tra cerchi da 17, 18 e 19 pollici.

Un valore aggiunto esclusivo nel segmento è dato dallo specchietto retrovisore interno digitale che trasmette l’immagine della telecamera HDR e permette così di avere la visuale su ciò che accade dietro alla vettura.

“Durante il lockdown eravamo molto negativi riguardo le prospettive future” – ha spiegato il Managing Director Vans, Dario Albano – In realtà abbiamo danni ridotti rispetto a quelli che ci aspettavamo. Si è registrata una crescita delle vendite ad agosto anche se rispetto al 2019 il dato resta negativo. Da un calo del 42% a giugno 2020, siamo arrivati ad agosto a 125.250 furgoni, risalendo a un -33%”. “Ma siamo positivi – ha concluso – Da qui alla fine dell’anno pensiamo di poter ricoprire abbastanza di questo -33%”.

Articolo a cura di Stefania Ferrara
redazione@reportmotori.it 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter