Menu

Dove leggere le misure dei cerchi auto?

Dove si possono leggere le misure dei cerchi auto? Sia nei cerchioni stessi che sul libretto di circolazione: vediamo dunque dove trovare queste misure

Sapere dove trovare le misure dei cerchi è fondamentale per capire quali dimensioni hanno i cerchioni della nostra vettura e non commettere errori in caso di acquisto, scegliendo quelli della giusta grandezza.

dimensione cerchi

Le misure dei cerchi possono essere trovate sia impresse nei cerchioni stessi che all’interno del libretto di circolazione: risulta dunque molto facile per qualunque automobilista reperire tali informazioni riguardanti una componente fondamentale del veicolo. Oltre a sapere dove trovarle è importante riuscire a interpretarle attraverso la serie di lettere e numeri che forniscono: all’apparenza possono sembrare dei codici alfanumerici di difficile comprensione, ma non è così perché è sufficiente sapere a cosa si riferiscono quei dati per avere una chiara lettura delle informazioni riportate, che riguardano sia le misure che le caratteristiche dei cerchi.

Misure dei cerchi: dove trovarle

Le misure relative ai cerchi, sia in lega che in acciaio, si possono trovare impresse nei cerchioni e sul libretto di circolazione del veicolo, più precisamente a pagina 3. Ma come sono espresse tali misure? Con un codice come questo, che prenderemo a esempio: 7.5j x 16H2 ET35. Per poter comprendere il significato di questa sequenza di numeri e lettere, è indispensabile suddividerla; la prima cifra – 7.5– ci svela la larghezza del cerchione espressa in pollici, la lettera invece indica la tipologia del profilo del canale del cerchio. La J contraddistingue i cerchioni per le vetture, poi possiamo trovare JJ nei fuoristrada, e nei veicoli di tipo commerciale, e nelle bici e nelle motociclette e e sui mezzi pesanti. La cifra successiva – 16– riguarda il diametro del cerchio e anch’esso viene espresso in pollici.

Le altre informazioni sui cerchi

Dopodiché ecco la sigla H2, che alcune volte può essere collocata direttamente alla fine del codice alfanumerico, che riporta il tipo di profilo della sezionedel cerchio. Il profilo della sezione varia in base alla quantità di curvature presenti, che servono a dare maggiore o minore rigidità al cerchione, e vengono espresse attraverso una sigla, così come le lettere contraddistinguono le varie tipologie di profili. Arriviamo alla fine del codice e troviamo la dicitura ET35, che si riferisce all’offset: di che cosa si tratta? Con il termine offset si intende la distanza tra il piano centraledel cerchio e il punto in cui avviene il fissaggio. Al contrario delle altre misure riportate in pollici, questa è espressa in millimetri. Generalmente le misure dei cerchi vengono riportate in questo modo, tuttavia possono essere presenti dei codici aggiuntivi che svelano delle informazioni ulteriori sul tipo di cerchione.

Perché è importante saper leggere le misure dei cerchi

Alla fine del codice che definiamo standard si può trovare una sequenza come questa: 5×114; la prima delle due cifre indica il numero di fori disposti sul cerchio per il fissaggio della ruota, mentre la seconda ha a che fare con il diametro del cerchione. Sapere a cosa si riferiscono nello specifico questi numeri e lettere è fondamentale per poter acquistare i cerchi giusti per la propria vettura e soprattutto per non commettere errori, col rischio di ritrovarsi con dei cerchioni inutilizzabili perché non possono essere installati sull’auto. Saper leggere le misure di un cerchio inoltre permette di acquistarli in totale autonomia– e risparmiando – su internet, senza il bisogno di rivolgersi a un gommista o a un meccanico: i rivenditori online, infatti, presentano schede tecniche in cui vengono riportate le misure e sapendo in che modo leggerle per un automobilista sarà semplice individuare quelli più adatti alla propria auto.

ReporTMotori TV

Newsletter