in ,

Alpine A290: la city car compatta, sportiva ed elettrica

Fino a 220 cavalli per una sportiva dalle dimensioni compatte ma carica di grinta: Alpine presenta la nuova A290

Tempo di lettura: 13 minuti

Con il lancio di A290, Alpine entra in una nuova era.

L’era della sportività elettrica in stile Alpine, sempre nel rispetto dei tre pilastri della Marca: prestazioni, agilità e leggerezza, oltre ad un know-how tutto francese. A290 è un nuovo modello d’ingresso nel mondo Alpine, che inaugura il Dream Garage 100% elettrico della Marca, a cui si aggiungeranno un Crossover GT del segmento C e la nuova A110.

A290 racchiude in una carrozzeria da city car sportiva le piacevoli sensazioni che si provano al volante di A110. Sviluppata in perfetta continuità con il DNA di Alpine, A290 è compatta, agile ed in grado di offrire ottime prestazioni facilmente fruibili, garantendo tutto il comfort nella guida quotidiana. Con la piattaforma elettrica progettata da Ampere ed i servizi energetici forniti per ottimizzare la ricarica a domicilio, tra cui Mobilize PowerBox , rientra in un ecosistema elettrico completo per offrire un’esperienza ottimale.

Con un design accattivante, caratteristiche tecniche di prim’ordine, connettività super completa e tante possibilità di personalizzazione della guida, A290 è una vera Alpine, un’auto di nuova generazione progettata per vivere nell’era elettrica. È stata concepita per conquistare una nuova clientela, di uomini e donne, in parte orientata alle prestazioni e in parte più interessata allo stile. Prodotta nello stabilimento di Douai, presso il Centro ElectriCity, ha un motore elettrico a sua volta realizzato in Francia, nella Megafactory di Cléon, mentre la batteria sarà prodotta in Francia dall’estate 2025.

Philippe Krief, CEO di Alpine

Alpine A290 è il primo modello della nuova generazione elettrica che inaugura nel migliore dei modi il nostro Dream Garage. Una city car sportiva che segna l’apertura di Alpine ad un pubblico più vasto e riporta in auge una categoria finita nel dimenticatoio, quella delle hot hatch, molto apprezzate per il piacere di guida che procurano.

Alpine A290: design

Per conferire ad una city car di meno di 4 metri un aspetto muscoloso commisurato alle prestazioni, le proporzioni svolgono un ruolo fondamentale. A tal fine, la piattaforma AmpR Small costituisce un’ottima base, rafforzata da carreggiate più ampie di 60 mm per ottenere la presenza visiva voluta dal team di design Alpine, sotto la direzione di Antony Villain. A290 può così vantare la grinta di una piccola auto sportiva, muscolosa e scattante.

Le dimensioni restano compatte: 3.990 mm di lunghezza, 1.820 mm di larghezza, 1.520 mm di altezza, con un passo di 2.530 mm.

A290 doveva trasmettere forza, sulla scia delle creazioni di Jean Rédélé. Un carattere reso possibile, innanzitutto, dall’esclusiva firma luminosa, riconoscibile da lontano e composta da quattro fari, come su tutte le Alpine, che qui riportano motivi cruciformi che ricordano le auto da rally e che attivano automaticamente una sequenza di benvenuto quando, all’avvicinarsi del proprietario, viene rilevata la chiave Keyless Entry.

In ogni singola fase del lavoro di progettazione della carrozzeria si è tenuto conto del fattore aerodinamico, particolarmente importante per favorire l’autonomia elettrica. La ricerca della massima efficienza ha dato forma alla presa d’aria del paraurti per creare un corretto deflusso dell’aria ma anche alle ampie minigonne laterali, al diffusore, alle alette e ai fari posteriori. A290 non presenta uno spoiler sovradimensionato che avrebbe perturbato il flusso d’aria posteriore, ma un ducktail in corrispondenza del portellone per sottolinearne la sportività.

Sono quattro le tinte di carrozzeria disponibili, tra cui il nuovo Blu Alpine vision: tinta distintiva su cui si è lavorato approfonditamente per accentuare i contrasti chiaroscurali. A290 è disponibile anche nelle tinte Nero etoilé, Bianco nacré e Grigio scisto satinato. Inoltre, la serie Première Edition limitata a 1.955 esemplari sarà disponibile al lancio in 4 versioni:

  • Première Edition
  • Beta
  • La Bleue
  • La Grise.

Antony Villain, Direttore Design di Alpine

Abbiamo concepito A290 come una declinazione super compatta di A110, nello stile più puro delle piccole auto sportive o hot hatch. Una piccola Alpine ricca di personalità che, fin dal primo sguardo, esprime tutto il suo potenziale di piacere al volante, per conquistare chi ama lo stile, ma anche gli appassionati di prestazioni. A290 integra in un modello di serie le scelte realizzate dal 2023 con la concept car A290_β, un vero concentrato di Alpine.

 Alpine A290: dal concept alla produzione in serie

Nel 2023, Alpine ha presentato la showcar A290_β (A290 “beta”), un’anteprima di come sarebbe stata A290 di serie. Il reveal è stato spettacolare, con la partecipazione dei piloti del BWT Alpine F1 Team, Pierre Gasly ed Esteban Ocon. La showcar offre un’interpretazione delle intenzioni stilistiche pensate per A290, il primo modello del Dream Garage Alpine.

Con due motori anteriori e funzione torque vectoring, omologazione FFSA per poter essere guidata su pista, posizione centrale per il pilota e due sedili laterali per i passeggeri, A290_β è concepita come un’auto da corsa elettrica di nuova generazione.

Progettata nello stesso spirito della concept car Alpenglow, coltiva i codici della Marca, reinterpretati secondo i dettami dell’era elettrica. A290 di serie ne ripropone molti ingredienti: la tipica firma luminosa a X dei quattro fari, il design muscoloso dei parafanghi, i cerchi Snowflake e gli pneumatici Michelin specifici. Nell’abitacolo, al posto guida, già si nota il pulsante Overtake sul volante che fornisce un’istantanea spinta di potenza.

Interni e connettività

Nell’abitacolo si respira la sportività in un ambiente esclusivo, tipico del mondo Alpine, con la scelta della tonalità Deep Blue. Il driver display orientato al conducente mentre il lato passeggero presenta il nome del modello retroilluminato, sono completati da un ambient lighting configurabile. Volante, consolle e sedili sono un invito al viaggio. A290 è una city car abitabile, dotata di 5 porte per facilitare l’accesso ai 5 posti e di un generoso portabagagli da 326 litri.

La pedaliera sportiva e il poggiapiedi completano l’ergonomia del posto guida sportivo offerto di A290. Il display centrale da 10,1’’ è orientato verso il conducente e i comandi fisici della climatizzazione consentono di regolare le impostazioni senza distogliere lo sguardo dalla strada.

L’alta consolle centrale tra i due sedili, che ricorda l’iconico design di A110, incorpora i comandi del cambio. Quest’area è stata curata fin nei minimi dettagli, con il nome dell’auto impresso sul bracciolo centrale ed il motivo “Snowflake” riportato nell’alloggiamento della chiave. La consolle è rivestita in pelle nappa di alta qualità.

I sedili, componenti fondamentali di un’auto sportiva, sono stati oggetto di un’attenzione particolare a bordo di A290. Sono provvisti di rinforzi laterali per offrire più supporto, ma mantengono la necessaria morbidezza per un ottimo livello di comfort nella guida quotidiana.

Sono riscaldati di serie su tutte le versioni e rivestiti di materiali ecocompatibili. Nei primi livelli di allestimento, il rivestimento è in tessuto TEP (15% di plastica riciclata e fibra di canapa) abbinato a tessuto 100% riciclato, di colore Deep Blue con cuciture a contrasto grigio ed il logo Alpine sulla parte superiore dello schienale. Anche cruscotto, i lati della consolle centrale ed i pannelli porta sono imbottiti con tessuto TEP.

Per le versioni alto di gamma GT Premium e GTS, i sedili, la plancia ed i pannelli porta sono rivestiti in pelle nappa Deep Blue ed Eevee Grey. Il nome Alpine è impresso sulla pelle dei poggiatesta mentre la sigla A290 è ricamata al centro dello schienale. La nappa, di provenienza europea, è stata lavorata con metodi virtuosi: per la concia sono stati utilizzati gusci di chicchi di caffè mentre, per le finiture, agenti di origine vegetale.

Fino a 220 CV per la nuova Alpine A290

Powertrain e prestazioni dinamiche: sportività a portata di mano

Privilegiare il piacere di guida e l’emozione che si prova al volante delle hot hatch: queste erano le istruzioni date agli ingegneri responsabili dello sviluppo di A290. Per questa prima Alpine della nuova era, la propulsione elettrica è al servizio della sportività, senza compromettere il comfort della guida quotidiana.

Il ricorso ad una piattaforma dedicata ai veicoli elettrici come l’AmpR Small offre grandi vantaggi per la progettazione di un modello sportivo. È una piattaforma che ottimizza la distribuzione delle masse (meno peso sull’avantreno) ed abbassa il baricentro. La batteria contribuisce alla rigidità dell’auto e il suo posizionamento offre massima abitabilità. L’architettura di tipo skateboard e il motore di piccole dimensioni consentono di rendere l’anteriore più compatto. Questo, naturalmente, favorisce la ricerca del perfetto equilibrio con un passo corto che accentua il brio ed ampie carreggiate che migliorano la stabilità e consentono l’utilizzo di pneumatici più larghi.

Il motore di A290 proviene dal segmento superiore, proprio come aveva fatto ai suoi tempi Jean Rédélé con la 4 CV potenziata trasformata in A106. Partendo dalla piattaforma AmpR Small, lo sviluppo è stato pensato in storico stile Alpine: su una base già esistente, cambiare il motore, aggiungere tecnologie uniche con sospensioni esclusive, impianto frenante, pneumatici e gestione della coppia specifici e, naturalmente, il talento degli ingegneri Alpine per la messa punto.

Un cocktail in grado di ottenere prestazioni tra le migliori del segmento, con un tempo di 6,4 secondi da 0 a 100 km/h, potenza fino a 220 cv, coppia di 300 Nm e peso di soli 1.479 kg. Nonostante tutto, comfort e praticità non sono stati sacrificati su questa city car a 5 porte e 5 posti lunga 3,99 metri, con un grande bagagliaio di 326 l e diametro di sterzata limitato a 10,20 m. Il risultato è la più grande versatilità che si possa immaginare per il segmento B, con forti sensazioni da vivere nella guida quotidiana. Quindi la storia si ripete nell’era elettrica.

La culla motore specifica è stata creata per migliorare l’alloggiamento, favorendo il comportamento del veicolo e garantendo un filtraggio ottimale. La progettazione al 100% in alluminio e la scelta delle dimensioni della batteria contribuiscono a contenere il peso di A290 a 1.479 kg, valore particolarmente competitivo. Il baricentro basso limita il rollio naturale dell’auto per cui non sono necessarie regolazioni estreme delle sospensioni per garantire il controllo dei movimenti della carrozzeria. L’adozione di sospensioni dedicate, dotate di finecorsa idraulici, consente di raggiungere un ottimo livello di comfort, molto apprezzabile nella guida quotidiana.

Il ricorso al retrotreno multilink, scelta rara per questa categoria, permette una regolazione particolarmente fine della posizione delle ruote, offrendo ad A290 un feeling stradale alto di gamma ed accentuando la direzionalità dell’avantreno. Contribuisce anche alla stabilità in curva ad alta velocità, permettendo di concentrare il lavoro aerodinamico sulla resistenza, fattore di efficienza.

La sensazione del pedale del freno è stata oggetto di grande affinamento, permettendo un controllo ben dosato in tutte le condizioni di guida. Il comando by wire garantisce un’impercettibile transizione naturale tra frenata rigenerativa e frenata idraulica, garantita da un gruppo Brembo di dimensioni generose. La sensazione di frenata in rilascio, proprio come la resistenza e la potenza di frenata, sono in perfetta armonia con le ottime prestazioni di A290.

Le quattro modalità di guida Alpine si attivano tramite un pulsante sul volante: Save, Normal, Sport, Perso. Quest’ultima modalità consente di regolare in modo personalizzato il livello di assistenza allo sterzo, la risposta dell’acceleratore, ambient lighting ed il suono motore con Alpine Drive Sound. Il conducente potrà così esplorare i limiti dell’auto con fiducia, regolando facilmente l’equilibrio tra avantreno e retrotreno e sollevando leggermente il piede dal pedale per stringere progressivamente la traiettoria. È inoltre possibile disattivare completamente l’ESC (Electronic Stability Control).

Tra i 26 dispositivi di assistenza alla guida (ADAS) di cui è dotata A290 citiamo: sistema di controllo dell’attenzione del conducente, frenata automatica di emergenza in retromarcia, sensori anteriori e posteriori con correzione della traiettoria di emergenza ed uscita sicura degli occupanti. Il nuovo pulsante My Safety Switch, situato a sinistra del volante, consente al conducente, con un semplice gesto, di selezionare le impostazioni preferite degli ADAS, scegliendo ad esempio se attivarli o disattivarli, il livello di intervento e la presenza di alert acustici. Inoltre, A290 offre di serie l’Adaptive Cruise Control con Stop & Go ed una funzione che permette di spostarsi sul lato della carreggiata per lasciar passare, ad esempio, i veicoli a due ruote.

Pneumatici specifici firmati Michelin per garantire l’agilità, tratto saliente di Alpine

Michelin ed Alpine vantano una lunga storia di collaborazione iniziata nel 2012. Per il progetto A290, ci sono voluti due anni di ricerche e test per mettere a punto tre pneumatici specifici da 19”: due estivi e uno invernale, tutti contraddistinti da esclusive marcature create per la gamma elettrica Alpine, in questo caso, il codice A29. Sono conformi a specifiche esigenti in termini di efficienza energetica per migliorare al massimo l’autonomia del veicolo, l’aderenza e la tenuta di strada, mantenendo al tempo stesso la firma della Marca. Per ognuno di questi tre pneumatici, Michelin ha lavorato in particolare sulla rigidità della struttura e dei fianchi, ma anche sulla scolpitura dei battistrada.

  • Michelin Pilot Sport EV è uno pneumatico estivo sportivo con efficienza energetica ottimizzata, in grado di coniugare aderenza, lunga durata e autonomia.
  • Michelin Pilot Sport S5 è lo pneumatico estivo più sportivo, progettato per sfruttare tutto il potenziale delle prestazioni di A290 su strada asciutta o bagnata.
  • Michelin Pilot Alpin 5 è uno pneumatico invernale con un elevato livello di aderenza per affrontare le condizioni più disparate, in particolare in presenza di temperature basse, umidità, superfici bagnate o innevate.

Sovany Ang, VP Product Performance di Alpine

La motorizzazione elettrica offre ad Alpine un nuovo campo per ritrovare e reinventare le sensazioni esaltanti che possono procurare le city car sportive. La fine messa a punto che consente la motorizzazione elettrica, unita al lavoro specializzato dei nostri ingegneri e piloti sulla gestione istantanea della generosissima coppia e della frenata rigenerativa offrono risultati entusiasmanti sia per i neofiti che per i piloti con maggiore esperienza.

 Prestazioni ed efficienza

Alpine A290

Le prestazioni di prim’ordine di A290 sono concepite per essere garantite, senza perdita di potenza, anche quando la capacità della batteria è bassa. Nelle versioni alto di gamma, A290 è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 6,4 secondi, ponendosi così al miglior livello della categoria.

La potenza di rigenerazione ha quattro livelli regolabili dal volante con il pulsante RCH (che sta per Recharge). La prima posizione lascia l’auto completamente in modalità veleggio, il livello 1 corrisponde ad un freno motore simile a quello di A110, mentre i livelli 2 e 3 aumentano progressivamente la frenata rigenerativa, consentendo al conducente di scegliere la modalità di rigenerazione più adatta al proprio gusto, stile di guida e condizioni di circolazione.

A290 ha una funzione launch control che permette di ottenere la miglior accelerazione possibile partendo da fermi e che si attiva con una procedura semplicissima. Durante l’accelerazione che ne deriva, compare sul quadro strumenti una spettacolare animazione specifica.

In assenza del rumore prodotto dal motore, essendo un’auto elettrica, la creazione di un feedback sonoro a corredo della guida consente di accentuare le sensazioni e migliorare l’esperienza al volante, per offrire informazioni dirette sul powertrain. Ecco perché i team Alpine, in collaborazione con ingegneri acustici e musicisti, hanno creato due suoni Alpine Drive Sound, con frequenze ed intensità diverse, che vengono diffusi tramite l’impianto audio Devialet, appositamente progettato per A290. Preservandone l’autenticità, Alpine ha lavorato sul suono di A290 partendo dalle armoniche naturali del suo motore elettrico.

Il primo suono, Alternative Sound, offre una tonalità sportiva leggera, progettata per la guida quotidiana. Il secondo suono, Alpine Sound, è volutamente sportivo, esclusiva firma sonora pensata per offrire una full immersion in A290, contribuendo a strutturare le fasi di guida. Entrambi i suoni Alpine Drive Sound, indipendenti dalle modalità di guida, possono essere disinseriti.

Infine, anche il sistema VSP, obbligatorio fino a 30 km/h, che prevede l’emissione di un avviso acustico per avvertire i pedoni della presenza dei veicoli elettrici, è stato progettato con un esclusivo suono Alpine.

Tecnologia: un’esperienza digitale immersiva

Il driver display da 10,25”, situato dietro al volante, e il display centrale di infotainment da 10,1”, orientato verso il conducente, contribuiscono all’esclusiva atmosfera di A290 con le rispettive grafiche, interfacce e funzionalità specifiche. Un’esperienza digitale immersiva che si traduce in esclusivi temi visivi in linea con il mondo sportivo ed elegante dell’abitacolo di A290.

Di fronte al conducente, gli strumenti si distinguono per i codici grafici che si discostano dai classici contachilometri rotondi, optando piuttosto per temi dalle forme triangolari con una struttura cablata. Si tratta di un simbolo geometrico preciso, che permette di visualizzare con grande leggibilità il livello di potenza erogata o di ricarica sulla sinistra e la velocità sulla destra, compresa una linea rossa che indica i limiti di velocità segnalati dal sistema di rilevamento della segnaletica stradale. Il livello di rigenerazione è visibile nella parte inferiore del display. Il nuovo font di visualizzazione della velocità, nitido e arrotondato, spicca su uno sfondo blu dove si vedono le sagome delle montagne: uno dei tratti distintivi di Alpine.

Sono disponibili quattro vesti grafiche differenti: Iconic, con la presenza di due triangoli per le funzioni di potenziometro e tachimetro; Navigation, che si esprime al meglio con le mappe di Google Maps; ADAS, che mostra la distanza di sicurezza dal veicolo che precede visualizzando A290 nella sua tinta di carrozzeria con animazioni degli indicatori di direzione e delle luci di stop; Minimal, con le informazioni di base.

In funzione della modalità di guida scelta, specificata nella parte inferiore del contachilometri, lo sfondo del display cambia tema generale: Normal, Sport (la linea delle montagne diventa rossa), Save (la linea delle montagne diventa verde) e Perso.

La funzione Alpine Telemetrics permette al cliente di accedere a tre grandi categorie di servizi per A290: Live Data, Coaching, Challenges. Alpine Telemetrics può essere aggiornato tramite Playstore, come una qualsiasi App per smartphone, consentendo l’accesso a contenuti sempre nuovi.

Live Data visualizza i dati di guida con quattro temi diversi:

  • Agilità: forze G laterali e longitudinali, attivazione di ABS/ESC, funzione Overtake.
  • Potenza: monitoraggio di accelerazione e frenata (rigenerativa o idraulica), ricarica della batteria e potenziale funzione Overtake.
  • Resistenza: consumi, energia accumulata e stato della batteria.
  • Circuito: tempi al giro, dati dell’auto (temperatura di motore e batteria, pressione e temperatura degli pneumatici, temperatura dei freni), registrazione di video su smartphone con visualizzazione dei dati di guida. Premendo un pulsante è possibile registrare tutta la sessione sull’App per smartphone Alpine Telemetrics.

Coaching dà accesso ai consigli per conoscere più a fondo il proprio veicolo, utilizzare le funzioni di Alpine Telemetrics e migliorare le capacità di guida. Ideale per imparare seguendo il proprio ritmo, si parte dalle nozioni base da acquisire per una guida sportiva: proiezione dello sguardo, controllo della traiettoria e tecniche di frenata. Man mano che si procede nella formazione, si affrontano tematiche più tecniche, come la gestione della deriva alzando il piede dal pedale. La parte dedicata alla guida porta spesso il nome degli ingegneri e piloti di sviluppo di A290 che forniscono i loro preziosi consigli.

Challenges si compone di una serie di sfide incentrate su tre tematiche: agilità, potenza e resistenza. Si tratta di un approccio in stile videogiochi, dai nomi divertenti (ad esempio: “verso l’infinito e oltre”,) e livelli da superare. Alcune sfide si svolgono su strade chiuse (accelerazione, frenata, utilizzo in percentuale dell’acceleratore su una determinata distanza), mentre le prove di resistenza possono aver luogo su strade aperte che contribuiscono ad insegnare l’importanza dell’anticipazione nella guida.

L’App per smartphone My Alpine consente di accedere da remoto a tante informazioni sul veicolo, ad esempio: posizione, chilometraggio, autonomia residua, livello di ricarica della batteria, tempo di ricarica rimanente. È possibile utilizzare l’App per preparare il viaggio in funzione delle esigenze di ricarica, programmare la ricarica o il pre-condizionamento dell’abitacolo ed attivare da remoto fari ed alert acustico. Permette anche di ordinare la carta Mobilize Charge pass.

Gamma e allestimenti: quattro offerte per la propria Alpine A290 ideale

La gamma Alpine A290 comprende 2 livelli di allestimento GT e GTS e 4 versioni totali. La versione entry level GT è dotata di motore da 180 cv e, come i livelli superiori della gamma, ha una batteria da 52 kWh, caricabatteria a bordo da 11 kW, ricarica in corrente continua da 100 kW e pompa di calore. I cerchi in lega da 19’’ Iconic sono dotati di pneumatici specifici Michelin Pilot Sport EV.

Ha fari Full LED e Adaptive Cruise Control con funzione Stop & Go. I sedili sportivi riscaldati sono ricoperti da un mix di tessuto TEP riciclato, il volante sportivo è rivestito in pelle nappa e l’offerta di infotainment è completata dall’Alpine Portal che comprende i servizi Google e la navigazione con Route Planner per i veicoli elettrici. Android Auto ed Apple CarPlay possono essere connessi wireless. Infine, per ottimizzare l’esperienza di guida quotidiana, sono disponibili di serie i dispositivi di assistenza al parcheggio anteriore e posteriore nonché la parking camera.

La salita in gamma si concretizza in due offerte complementari, GT Premium e GT Performance. A290 GT Premium punta su comfort e raffinatezza, con il tetto nero a contrasto, privacy glass posteriori e pinze freno Blu Alpine. Nell’abitacolo, presenta interni in pelle nappa, impianto audio premium Devialet con Alpine Drive Sound, volante riscaldato e caricabatterie a induzione per smartphone. Il retrovisore interno è fotocromatico, mentre i retrovisori esterni sono ripiegabili elettricamente.

A290 GT Performance rende la vettura più sportiva. Presenta la versione più potente del motore (220 cv), pneumatici Michelin Pilot Sport 5 specifici, pinze freno rosse, monogrammi neri, retrovisori esterni ripiegabili elettricamente e funzionalità Alpine Telemetrics.

La versione top di gamma GTS abbina il meglio delle due versioni GT alto di gamma, aggiungendo alcune specificità in esclusiva come i cerchi Snowflake neri.

A290 GTS Première Edition: 1.955 straordinari esemplari

La serie limitata “Première Edition” è prevista in occasione del lancio di Alpine A290. Sarà disponibile nella versione Première Edition, ma anche in tre varianti esclusive: Beta, ispirata alla showcar A290_β con contrasti di bianco e nero, La Grise, La Bleue. In tutto saranno prodotte solo 1.955 unità, un numero simbolico che ricorda l’anno di nascita della Marca Alpine fondata da Jean Rédélé. Saranno tutte caratterizzate dall’esclusiva livrea, alcuni equipaggiamenti supplementari e la targa “serie limitata” sulla consolle centrale.

Scritto da admin

Nuova BMW M2

Nuova BMW M2: la sportiva compatta ad alte prestazioni

Fiat Grande Panda

Fiat Grande Panda: anteprima della nuova city car