Menu

Svelata la strumentazione della nuova Mercedes Classe S

Stupisce la strumentazione della nuova Mercedes Classe S

Mercedes Classe S assicura il massimo comfort ai suoi passeggeri, del resto è il modello di punta della Casa della Stella a Tre Punte.

Mercedes Benz Classe S

Così nella sua continua evoluzione, ecco arrivare una tecnologica strumentazione composta da vari schermi touch screen e da molteplici possibilità di comando.

Il fine è quello di garantire la massima interazione con la vettura, anche da parte dei passeggeri posteriori.

Sulla nuova Mercedes Classe S il sistema MBUX evolve…

Il sistema MBUX, è alla sua seconda generazione e presenta notevoli miglioramenti sia nel software che nell’ardware rendendo così l’abitacolo più digitale ed intelligente.

Mette la persona al centro: le possibilità di personalizzazione sono state notevolmente ampliate come perfezionata è l’intuitività dei comandi.

Ma la caratteristica straordinaria di MBUX è soprattutto il collegamento in rete con i più svariati sistemi e dati dei sensori della vettura.

In pratica rilevano quando una persona vuole scendere dalla vettura oppure verificano se il seggiolino sia correttamente allacciato al sedile passeggero anteriore.

Anche il livello di attenzione del conducente viene tenuto sotto controllo: in caso di sintomi di sonnolenza il  conducente viene allertato dall ‘ Attention Assist .

E così MBUX diventa il cuore della nuova Mercedes Classe S

L’assistente vocale “Hey Mercedes” , ora può essere attivato anche dai sedili posteriori!

Ascolta e comprende le abitudini dei passeggeri con un grado di precisione ancora superiore ed è in grado di capire se qualche passeggero sta conversando.

Ma le funzioni e gli aiuti dell’assistente vocale non si esauriscono qui ,  percè “Hey Mercedes” supporta ora 27 lingue con il Natural Language Understanding (NLU).

In questo modo è possibile l’interazione naturale sui diversi ambiti tematici.

Il rinnovato MBUX offre ancora tante possibilità…

Il sistema di assistenza per gli interni, individua i desideri e le intenzioni dei passeggeri, ragiona interpretando la direzione della testa, i movimenti delle mani e il linguaggio del corpo, e reagisce con le opportune funzioni della vettura

Se il conducente, ad esempio,  lancia uno sguardo dietro le sue spalle in direzione del lunotto, il sistema di assistenza per gli interni apre automaticamente la tendina avvolgibile parasole.

Possibile anche che si chieda qualcosa all’MBUX stando totalmente al buio: in questo caso vengono accese automaticamente le luci interne.

Anche i movimenti naturali delle mani vengono riconosciuti, e sia il conducente che i passeggeri possono aprire il tetto scorrevole senza toccarlo.

Sistemi all’avanguardia, per rendere sempre più confortevole la vita a bordo della nuova Mercedes Classe S

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter