Menu

smart eq fortwo cabrio suitegrey: che scatto!

Smart è rivoluzione!

Smart diventa elettrica portando nuovamente in atto un netto cambio di mentalità!

smart eq fortwo cabrio suitegrey

Oggi la piccola ed originale vettura è diventata al 50 per cento cinese, di fatto la partnership con Geely permetterà un beneficio non indifferente!!

Sarà prodotta fino al 2024, per poi cedere il passo ad un modello totalmente diverso, forse un SUV.

smart è green, è urban style è…

Prodotta ad Hambach, il gioiello di casa Mercedes e’ pronta a cambiare letteralmente pelle, non è un mistero che questo sito produttivo sia in vendita!

Dunque un netto cambio di passo!

Sul fronte batterie, un recente accordo con un colosso cinese produttore di accumulatori energetici permetterà alla smart un nuovissimo step tecnologico sia dal punto di vista dell’autonomia pura che dei costi di produzione e smaltimento.

Una storia quella di Smart che ha precorso i tempi…

Era il 1972 quando la NAFA progettava un veicolo del tutto simile al modello attuale; nel 1997 nasce attraverso la genialità della watch un’automobile mai vista prima!

Maurizio Zaccaria – Smart and Innovative sales senior manager Mercedes-Benz Italia
“Smart nel passato era troppo avanti!
Ci sono voluti 5 anni per raggiungere un milione di unità elettriche, un processo evolutivo che poi ha subito una impennata fine a raggiungere, ad oggi, ben 5 milioni di unità.
L’Italia sul fronte elettrificazione è partita in sordina, per poi cedere il passo mese dopo mese: dal 2018 al 2019 il consenso è aumentato più del doppio.
Cresce la domanda, cresce l’offerta, dunque oggi hanno preso piede vetture elettriche di diverse Marche.
L’andamento nel nostro paese per quanto concerne le immatricolazioni di auto elettriche, cresce sensibilmente, soprattutto se paragonato al mondo endotermico.
Nei primi 6 mesi di quest’anno si è raggiunto l’immatricolazione dello scorso anno!
Se lo scorso anno il peso del mercato elettrico era dello 0,7%, oggi arriva all’1,7%.
Sono stati installati in circa un anno e mezzo oltre 9 mila colonnine elettriche, entro il 2022 ne saranno installate altre fino a superare quota 22.000″.

Secondo uno studio del Politecnico di Milano, le auto elettriche circolanti occuperanno nel prossimo decennio una fetta importante di mercato.

Smart segue il suo trend di crescita anche nel 2020: oggi il suo consenso aumenta di oltre il 50%.

La nuova gamma smart
Sotto il profilo puramente estetico, il design del frontale viene esaltato dalla mascherina totalmente ridisegnata, scompare il logo in favore di una scritta.

Nuovi il design della plancia, nuove finiture, bellissima quella carbon look.

Upgrade anche per il display da 8 pollici che integra ora Apple CarPlay.

Per i tempi di ricarica siamo ad un livello decisamente superiore rispetto al passato: autonomia fino a a 160 km, potenza massima di 82 cv!!

Smart da sempre va incontro ai clienti, così si parte dalle prese domestiche per arrivare alle ricariche pubbliche.

Nel prezzo della vettura è inclusa la wallbox e manutenzione per tre anni, altra soluzione è la app del ready to park / charge, si tratta di una prenotazione in un garage pubblico con posto auto e relativa ricarica!

Per soddisfare le esigenze dei clienti che desiderano un’auto elettrica è stato ideato l’è-gap ovvero una stazione mobile di ricarica di emergenza.

Pure, Passion, Pulse e Prime, quattro versioni che offrono una dotazione completa per soddisfare le diverse esigenze dei clienti italiani.

Per chi desidera personalizzare la propria smart è disponibile il Brabus Tailor Made!

Continua anche la saga delle versioni speciali, nasce così l’edition one, un allestimento ricco di accessori non disponibili a listino.

Quattro versione che rappresentano diverse anni.

La suitegrey cabrio si caratterizza per un look grey mat e cerchi Brabus da 16”.

Prova su strada smart eq fortwo cabrio suitegrey

A prescindere dal suo look, senza ombra di dubbio ancora più gradevole e moderno rispetto al passato, la curiosità sale, visto che oramai l’intera gamma è a propulsione elettrica.

Giro di chiave ed il silenzio regna sovrano, ma non appena schiacci il pedale dell’acceleratore ti rendi subito conto che… il futuro è il presente.

Ha uno scatto realmente impressionante, chi pensava che l’elettrico fosse noioso deve provare una vettura dall’anima Green, perché si ricrederà!

La smart eq fortwo cabrio suitegrey ha una coppia pazzesca, la progressione è esaltante, si resta increduli, soprattutto al semaforo, quando al tuo fianco ci sono vetture dalla cavalleria notevole e allo scattare del semaforo verde, la tua accelerazione non teme confronti.

Ecco smart eq fortwo diverte e soprattutto stupisce perché non ti aspetti tanta grinta da un’auto piccola, maneggevole e 100% elettrica.

Autonomia a parte, i 160 chilometri dichiarati sono un dato realistico, nella media italiana, i 50/60 chilometri giornalieri possono esser coperti tranquillamente a… “tutto gas” e con un sorriso stampato sul volto, perché realmente l’elettrico sorprende!

 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter