Menu

McLaren 600 LT Segestria Borealis

McLaren 600 LT Segestria Borealis è una special edition!

MSO è l’acronimo di McLaren Special Operations e la McLaren 600 LT Segestria Borealis è una supercar personalizzata in tutto!

McLaren 600 LT Segestria Borealis

Segestria Florentina  è il nome di un ragno velenoso e la variante della 600LT non poteva avere un nome migliore.

McLaren 600 LT Segestria Borealis speciale in tutto!

La vettura, per il tipo di verniciatura usato, può assumere sfumature  diverse che vanno dal verde scuro al viola, proprio come il Segestria Florentina che cambia il colore del suo corpo per confondere le possibili prede.

Ed ancora si è voluto trovare una similitudine con il ragno, perché le doppie strisce color Napier Green che partono dal muso della vettura per arrivare ai terminali di scarico, stanno a simboleggiare  i denti del ragno velenoso.

Ed inserti color Napier Green troviamo sugli specchietti retrovisori, sulla parte bassa dell’alettone, sullo splitter, sulle minigonne e sul diffusore per finire poi anche sui sedili.

La divisione MSO ha inoltre colorato di verde Napier Green le pinze dei freni, mentre i cerchi in lega sono colorati in nero lucido.

Fibra di carbonio per la McLaren 600 LT Segestria Borealis

Il kit MSO ClubSport comprende sedili da corsa in fibra di carbonio.

Dunque  lo stesso materiale riveste tutto l’abitacolo in uno con il nero Alcantara su  cui gli inserti color verde Napier Green fanno da contrasto.

Di serie vengono offerti  la telecamera per la retromarcia, i sensori di parcheggio ed il sistema che consente di sollevare elettricamente il muso della vettura, oltre al sistema audio premium della Bowers & Wilkins.

La McLaren 600LT Segestria Borealis sarà prodotta in soli 12 esemplari!

Ogi unità di questa supercar inglese sarà dotata di un potente  V8 biturbo da 3.8 litri di cilindrata capace di sviluppare una potenza di  592 CV con una velocità massima di 328 km/h ed una accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 2,8 secondi.

Per avere uno degli esemplari e bearsi del sound del V8 biturbo, bastano 250 mila euro.

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter