in ,

WSBK 2010 – South Africa: quattro piloti in 12 centesimi nella Superpole

Sbk-africaNon si è accontentato di realizzare il miglior tempo nella Superpole, ma Cal Crutchlow (Yamaha Sterilgarda) ha voluto anche migliorare il record ufficioso realizzato lo scorso anno da Ben Spies. Accanto al Campione del Mondo Supersport 2009 ci sarà domani anche il suo compagno di squadra James Toseland, battuto di soli 17/1000 e anche lui sotto il record. La prima fila sarà completata dalle due Ducati guidate da Carlos Checa (Althea Racing) e Michel Fabrizio (Ducati Xerox). Incredibile il ridottissimo distacco tra i primi quattro piloti, separati solo da 12 centesimi, un range mai raggiunto nella storia del mondiale Superbike.
Max Biaggi (Aprilia Alitalia), settimo tempo, si muoverà dalla seconda fila affiancato dal compagno di squadra Leon Camier. Il leader del mondiale Leon Haslam (Suzuki Alstare) si è visto sfuggire per pochi centesimi la prima fila e si muoverà quindi alle spalle di Crutchlow. Jakub Smrz (Ducati Pata B&G) ha, invece, centrato il sesto tempo. Luca Scassa (Ducati Supersonic Racing), dal canto suo, ha completato la sua ottima Superpole, conquistando il nono posto che lo colloca in terza fila. Meno positiva del solito la prestazione della BMW che vede Troy Corser e Ruben Xaus in quarta fila, insieme alla sorprendente wild card sudafricana Sheridan Morais, 14° tempo. Indietro (16°) Noriyuki Haga con l’altra Ducati Xerox.
Cal Crutchlow: “Non pensavamo di classificarci cosi bene in questo fine settimana. Ricordando quella che era stata la peggiore pista lo scorso per la Yamaha, come squadra abbiamo fatto un lavoro fantastico per ottenere il primo e il secondo posto. Sarà interessante domani, ma oggi è oggi e noi siamo i migliori. Se noi facciamo una buona partenza ci sara’ da divertirsi”.
James Toseland: “Sono andato largo due volte nel mio giro veloce, e comunque sono arrivato ad 1’36”. Se ho ottenuto il secondo posto in griglia dopo essere stato 17esimo questa mattina, il grande merito va alla squadra. Sono uscito questo pomeriggio con il pensiero che questo campionato è ancora aperto e io non sono disposto a lasciarlo andare via. Se ho ottenuto questo risultato devo dire grazie a tutti quelli del team e della Clinica Mobile “.
Carlos Checa: “Ancora una volta siamo in una pista dove la moto funziona piuttosto bene. Abbiamo fatto forse la migliore qualifica dell’anno, perché non conoscevamo la pista con questa moto, ma sapevamo che la Ducati andava forte. E’ stato molto eccitante in qualifica, uno dei più ravvicinati. Penso che domani avremo due gare davvero esaltanti”.
Michel Fabrizio: “Ho spinto molto forte nella Superpole, e quando ho fatto un 1’37″3 ho pensato che fosse il secondo tempo ma poi ho visto che era solo il quarto. Ma ho molta fiducia in me stesso e domani conto di ottenere due risultati positivi.”

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Grande successo del concorso “vinci il CIV con AssoBike”

WSBK 2010 – South Africa: netta vittoria di Fabrizio in Gara 1