Menu

Maserati MC20 anima racing della Ghibli Hybrid?

Maserati MC20 è in dirittura d’arrivo.

Debutterà il prossimo 15 Luglio 2020 la nuova Ghibli Hybrid, nell’attesa si diffondono news ed indiscrezioni su quella che sarà la futura sportivissima Maserati MC20 .

Maserati MC 20 Stirling Moss

Secondo la rivista Automotive News Europe, la futura MC20 avrà potenza da vendere, grazie ad un motore capolavoro per struttura e soluzioni tecniche.

Una Maserati MC20 alla ricerca della massima efficienza

Utilizzerà un motore V6, un bi-turbo da 3 litri, dotato di una serie di novità tecnologiche da riferimento.

Sembra, ma non è poi così scontato, che la sua base di partenza sia niente male, si parla di circa 550 cavalli, un propulsore che alimenterà anche il nuovo crossover torinese, la bella Alfa Romeo Tonale nella sua versione Quadrifoglio .

Un motore il v& bi-turbo che avrà il compito e l’onore di sostituire l’attuale V8 di origine Ferrari e presente ora sulla gamma Levante e Quattroporte.

Sul maxi SUV e berlina modenese, la potenza potrebbe, ma sono sempre dei rumors, aggirarsi rispettivamente sui 530 e 580 cavalli.

Anche un V6 da 3 litri per la futura Maserati MC20

Perché da tempo si parla anche di un nuovo motore V6 da 3 litri, che sarà presentato in contemporanea con la rinnovata Ghibli, berlina che sarà presentata il prossimo 15 Luglio.

Dovrebbe essere lo stesso motore 2 litri, che attualmente equipaggia Giulia e Stelvio, dotato di tecnologia a 48 Volt e di fatto ibrido.

Il traghettamento verso un futuro elettrificato dunque sembra abbastanza nitido, è giunto il momento di un totale rinnovamento della gamma del Tridente, il limite dei CO2 imposti dall’Unione Europea oramai, ha un percorso segnato e attuato da diverse case automobilistiche.

Turbo ed elettrico, due tecnologie, due differenti modi di cercare potenza e massima efficienza che viaggiano di pari passo, bisognerà solo vedere quanto questo inciderà sulla futura gamma Maserati, auto da sempre dotate di un sound inebriante e cattivo.

Su questo forse a Modena si sta lavorando da tempo, perché passino le emissioni basse, passi la tecnologia, ma la voce inconfondibile di un V6 o V8 di origine Ferrari, sono e rappresentano la storia dell’automotive.

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter