Menu

Elettrica, con dimensioni compatte: il futuro della Fiat 126

Fiat 126 potrebbe ritornare sulle nostre strade.

Dopo l’arrivo un decennio fa della 500 ed una serie di mosse che hanno rispolverato un passato mai dimenticato, si rievoca in molte aziende la storia, e così anche a Torino potrebbe tornare vivo l’interesse per la Fiat 126 .

Fiat 126 render

Un rendering che testimonia come, debitamente aggiornata, la piccola italiana sarebbe sicuramente al passo con i tempi.

La Fiat 126 ha debuttato in Italia nel 1972, sostituiva la allora 500, un modello che è stata venduta in oltre 4 milioni e mezzo di esemplari e che aveva il motore, posteriore.

Era costruita in Polonia, la 126 fu prodotta anche con vari allestimenti ed ebbe un riscontro notevole!

L’idea sarebbe quella di sfruttare la piattaforma già utilizzata per produrre la 500, e dar vita ad un modello unicamente elettrico.

Stesso propulsore, stessa tecnologia, stesse connotati tecnici, così come le dimensioni, praticamente identiche.

Poco più di 3,6 metri sarebbero perfetti per un’auto che dotrebbe avere un’autonomia di oltre 200 chilometri per conquistare futuri mercati e perché no, metropoli!

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter