Menu

Phillip Island: Prima pole position per Leon Haslam (Suzuki) davanti a Fabrizio

PhillipIsland_Superpole_HasLeon Haslam e il suo box hanno interpretato al meglio la nuova tempistica della Superpole (14 minuti al primo step, 12 al secondo e 10 al terzo) e dopo aver stabilito il miglior tempo nelle prime due frazioni, è entrato nella terza spingendo subito forte e regolando di soli 16/1000 Michel Fabrizio (Ducati). Leon è alla sua prima pole assoluta dopo 30 gare in superbike.
Fabrizio, dal canto suo, ha riconquistato il primato tra le Ducati stabilendo il secondo tempo assoluto. Terzo crono per il campione del mondo della Supersport 2009, Cal Crutchlow che dopo un inizio di trasferta australiana piuttosto difficile, ha portato la Yamaha R1 in prima fila dove sarà affiancato da Carlos Checa, autore di una notevole prestazione. Sylvain Guintoli ha confermato la bontà della Suzuki (quinto tempo) e si muoverà dalla seconda fila con accanto Smrz, Rea e Toseland.
La terza fila vede un ottimo Lorenzo Lanzi con a fianco Noriyuki Haga e Tom Sykes, ma soprattutto Max Biaggi, che non è stato supportato dalla sua Aprilia. Quarta fila per le due BMW di Corser e Xaus, per la Kawasaki di Vermeulen e per l’Aprilia di Camier, caduto nelle ultime battute della seconda frazione.
Domani gara 1 inizierà alle 12 australiane (le due di notte in Italia), mentre gara 2 prenderà il via alle 15,30 locali (5,30 italiane).   I tempi: 1. Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 1’31.229; 2. Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 1’31.245; 3. Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 1’31.642; 4. Checa C. (ESP) Ducati 1098R 1’31.671; 5. Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 1’31.696; 6. Smrz J. (CZE) Ducati 1098R 1’31.757; 7. Rea J. (GBR)  Honda CBR1000RR 1’31.912; 8. Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 1’32.019; 9. Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 1’32.205; 10. Haga N. (JPN) Ducati 1098R 1’32.229; 11. Biaggi M. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F. 1’32.293; 12. Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R 1’32.398; 13. Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 1’32.430; 14. Vermeulen C. (AUS) Kawasaki ZX 10R 1’32.561; 15. Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 1’32.842; 16. Camier L. (GBR) Aprilia RSV4 1000 F. 1’32.895   Leon Haslam: “Si può rimanere intrappolati abbastanza facilmente in Superpole così all’inizio di ogni sessione siamo usciti per andare subito veloci. Abbiamo usato una gomma morbida in opzione gara per la prima Superpole e mi ci sono trovato subito bene.
Quando ho montato la mia prima gomma qualifica l’ho trovata scivolosa, quindi non ero sicuro che gomme utilizzare nella sessione finale, ma siamo usciti mettendo una gomma da qualifica e abbiamo realizzato il tempo più veloce”.   Michel Fabrizio: “La seconda gomma da qualifica che abbiamo usato ha lavorato meglio di tutte quelle che avevamo provato ed è stata con quella che ho segnato il miglior tempo. Sono abbastanza a posto in condizioni di caldo, se la situazione meteo non cambia sono fiducioso per la gara. ”   Cal Crutchlow: “L’ultimo giro e’ andato bene ma ho fatto qualche errore nella seconda sessione e sono uscito di pista. Nell’ultima sessione ho dovuto spingere molto perché utilizzavo la gomma da gara che e’ più morbida. Penso domani di poter confermare la stessa posizione anche in gara, parto dalla prima fila e posso farcela.”  
Nuovo record ufficioso in Supersport per Lascorz Notevole prestazione dello spagnolo Joan Lascorz con la Kawasaki del team Provec Motocard.com che ha stabilito il nuovo record ufficioso del circuito di Phillip Island con il tempo di 1’33″847. Kenan Sofuoglu (Hannspree Ten Kate Honda), secondo tempo, non è riuscito a scendere sotto l’1’34” ed ha accusato un distacco di quasi tre decimi dal poleman. Al suo fianco scatterà Michele Pirro che è arrivato a soli 40/1000 dal suo compagno di squadra. Eugene Laverty con un’altra Honda (ma del team Parkalgar) completerà la prima fila.Fuijwara con l’altra Kawasaki ufficiale partirà dalla seconda fila e sarà affiancato dalle due Triumph dello spagnolo Salom e dell’inglese Davies. Chiude la seconda linea Harms. Massimo Roccoli (Honda) ha stabilito il nono tempo precedendo l’ex campione del mondo Foret (Kawasaki), mentre Dell’Omo e Paola Cazzola occupano gli ultimi due posti dello schieramento.
La gara prenderà il via domani alle 13,30 locali, le 3,30 italiane.   I tempi: 1. Lascorz J. (ESP) Kawasaki ZX-6R 1’33.847; 2. Sofuoglu K. (TUR) Honda CBR600RR 1’34.116; 3. Pirro M. (ITA) Honda CBR600RR 1’34.156; 4. Laverty E. (IRL) Honda CBR600RR 1’34.300; 5. Fujiwara K. (JPN) Kawasaki ZX-6R 1’34.494; 6. Salom D. (ESP) Triumph Daytona 675 1’34.873; 7. Davies C. (GBR) Triumph Daytona 675 1’34.939; 8. Harms R. (DEN) Honda CBR600RR 1’34.999

ReporTMotori TV

Newsletter