in ,

Volvo EX90: l’inizio di una nuova era

Era il 2014 quando fu lanciata la XC90, a distanza di 8 anni il marchio scandinavo presenta la nuova Volvo EX90

Tempo di lettura: 2 minuti

Volvo EX90 rappresenta l’inizio di una nuova era per il brand scandinavo. Grazie alla nuova XC40, il Marchio ha raggiunto risultati straordinari. 

Un SUV sette posti full electric realizzato con un elevato grado di intelligenza artificiale e automazione, la nuova Volvo EX90 ha interni realizzati con materiali innovativi e legno provenienti da foreste sostenibili. 

Si tratta della Volvo più sicura mai costruita, un’auto elettrica già predisposta per la guida completamente automatizzata, tramite la connettività 5G è possibile aggiornare i sistemi interni da remoto tramite tecnologia OTA (Over-the-Air). 

Una tecnologia human centric, tutto ciò che è presente su questa vettura, ha un fine. 

Volvo EX90 è in grado di leggere il contesto nel quale si muove. 

Progettata per comprendere chi è a bordo, di serie sono presenti una serie di sensori e dispositivi di lettura di ciò che accade interno all’auto, la tecnologia LIDAR (Light Detection and Ranging), il SUV svedese è in grado di disegnare una mappa virtuale ci ciò che accade attorno alla vettura fino a una distanza di 250 metri con una precisione millimetrica.

Il LIDAR rappresenta uno step ulteriore rispetto ai classici radar, un elemento fondamentale del Pilot Assist su di una vettura predisposta per la guida completamente automatizzata. 

I sensori preseti sulla vettura sono in grado di controllare sia la situazione psico-fisica del guidatore, attraverso la lettura dello sguardo, l’auto è in grado di capire se il pilota può guidare in tutta sicurezza, in caso di mancata risposta, la vettura si ferma, leggendo la strada e arrestando la corsa in tutta sicurezza. 

Il volante è in grado di determinare il movimento delle mani, l’algoritmo Volvo legge così i riflessi del guidatore, valutandone la sicurezza. Altro dispositivo di sicurezza, di serie, è l’analisi dei movimenti e delle persone presenti a bordo della vettura una volta spento il contatto.

Design e innovazione, la sostenibilità dell’auto si misura attraverso l’utilizzo di materiali naturali e riciclati, sulla EX90 debutta il Nordico, un tessuto ottenuto da materiale di riciclo e derivati dal legno delle foreste gestite in modo sostenibile in Svezia. 

Volvo EX90 è realizzata con un ampio utilizzo di materiali sostenibili e riciclati.

Due dati rappresentano al meglio la cura e il rispetto per l’ambiente di un SUV straordinario:

  • 15% di acciaio riciclato;
  • 25% di alluminio riciclato. 

Una vettura sicura ma anche e soprattutto connessa, lo schermo centrale da 14,5 pollici è tra i sistemi più avanzati al mondo e dotato di connettività 5G, piena la compatibilità con i sistemi Apple CarPlay e Android Auto. 

Due le motorizzazioni disponibili in italia per un’autonomia massima fino a 600 km:

  • EX90 da 408 CV per 770 Nm di coppia massima
  • EX90 da 517 CV per 910 Nm di coppia massima.

Per quanto concerne il sistema di ricarica, l’auto attraverso le funzioni della App Volvo Cars, è in grado di suggerire al cliente le modalità ottimali per il rifornimento di energia, si entra così in un mondo ancora più evoluto. La ricarica bidirezionale, trasforma la vettura in fonte di energia ricaricando i dispositivi elettrodomestici, si innesta così un circolo virtuoso per l’ottimizzazione dei costi e dei tempi. 

A partire dal lancio della EX90, ogni anno sarà lanciato un nuovo modello elettrico. Il SUV elettrico è già ordinabile, sarà costruita negli Stati Uniti a partire dal 2023 e successivamente in Cina. 

Prezzi a partire da 104.500 euro per la motorizzazione da 408 cavalli e 109.500 euro per la versione da 517 cavalli.

L’attuale XC90 resterà in produzione nelle solo versioni ibride plug-in. 

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

AEHRA

AEHRA: il SUV elettrico del futuro

Alfa Romeo Tonale Plug-In Hybrid Q4

Alfa Romeo Tonale Plug-in Hybrid Q4: il SUV ibrido sportivo