in ,

TKB Artena 2017: ancora De Fazio VS Donzelli sotto il diluvio

TKB Artena 2017Prima occasione per la Motobannati ASD di testare sull’acqua i Kart KZR 2T, gommati in questa tappa con le CONT CIK-FIA, ossia le coperture top di gamma utilizzate nell’europeo Kart.

Nonostante il tempo poco accondiscendente, anche grazie ad un’organizzazione sempre pronta a reagire agli imprevisti, i valori in campo non sono cambiati: Leopoldo De Fazio conquista l’ennesima vittoria ed erode il vantaggio che Paolo Donzelli cerca di preservare, giungendo secondo al traguardo.
Peccato per Torriani, poleman sfortunatissimo finito fuori pista per un contatto, mentre in quel del GP di Roma si è andata ad incoronare la scuderia campionessa 2017, che prende il nome di Roma Caput Karting 1. Vediamo nel dettaglio

CHAMPIONS: LEOPOLDO DE FAZIO
Il vecchio leone è una garanzia, ha fame di vincere, è stato il più veloce in gara su tutte le griglie e vede il titolo alla portata. Grazie alla sua vittoria il distacco con “Jajo” Donzelli si riduce ulteriormente, anche se Paolo limita i danni giungendo immediatamente dietro al diretto avversario. Doverosa menzione per la splendida scena a cui abbiamo assistito: Leopoldo ha dedicato la vittoria al suo babbo, che è salito sul podio con il “pargolo” vincente. Terza piazza per Matteo Martinelli, wild card dimostratasi decisamente competitiva visto il distacco ridottissimo dalla vetta (meno di un secondo e mezzo). Peccato per Daniele Torriani, partente in pole e risalito fino alla sesta piazza dopo il contatto ottenuto con Piero Limonta, successivamente sanzionato di 10 secondi di penalità per guida irresponsabile.

TKB Artena 2017EXPERT: MAURIZIO SINI
Molto più complicata è stata la categoria Expert, che vede ben quattro piloti penalizzati per contatti di gara, riscontrati grazie al musetto da competizione (e quindi reclinabile) dei KZR 2T. A dire del vero Orlando Panici ha totalizzato ben 20 secondi di penalità, aggiungendo la guida irresponsabile al contatto di gara. Il risultato finale vede quindi Maurizio Sini vincitore su Piero D’onofrio e Gioia Gagliardini, partecipante alla neonata categoria Mini Junior (ben 6 partecipanti in questa prima apparizione). Ultima citazione per Giovanni Sciarretta, autore del 4° tempo assoluto (di tutte le categorie) in gara.

AMA: FABIO BORELLA
È un Under a vincere la categoria AMA, per la precisione Fabio Borella l’ha totalmente dominata. Ben otto secondi e mezzo hanno diviso lui e Alessio Gianfelici all’arrivo, complice anche un best lap di 54’656, sei decimi più veloce del proprietario della piazza d’onore. Non deve essere stato semplice sul bagnato, lo sa anche Letizia Gagliardini che conquista la terza piazza proprio come la sorella nella categoria superiore. Vanno forte queste ragazze…

CHIODI: FEDERICO POGGI
Nei Chiodi la sfida è stata decisamente più aperta. Nonostante sia la categoria “entry level”, tra i Chiodi non c’è stata nessuna penalità per guida pericolosa o per contatti, cosa che dimostra chiaramente la maturità dei partecipanti. Vince quindi la wild card Federico Poggi, seguito a 1.323 da Alessandro Picciau e a 1.518 da Loris Cossu.

TKB Artena 2017PER ETÀ: D’ONOFRIO, DONZELLI, DE FAZIO E MARTINELLI
Passando alle categorie per età, vince chiaramente la categoria Over il “Leone” De Fazio, in qualità di vincitore assoluto di questa tappa. Lo seguono sul podio Tonino Pierosara e Piero Limonta, mentre per la Under è il secondo classificato assoluto del GP di Roma Paolo Donzelli a vincere, con Daniele Torriani e Danilo Spirito rispettivamente in seconda e terza posizione. Due le ragazze sul podio della Mini Junior, Gioia e Letizia Gagliardini, battute in questa occasione da Simone Martinelli che vince la categoria, mentre per la Junior è Piero D’Onofrio a beffare Alessio Gianfelici e Fabio Di Bene.

IL TEAM CAMPIONE 2017: ROMA CAPUT KARTING 1
Era nell’aria già da tempo, tutto il campionato si è svolto e rivolto alla sfida tra i due componenti di questa scuderia. Ebbene con due gare d’anticipo il Roma Caput Karting 1 di Leopoldo De Fazio e Paolo Donzelli è campione TKB 2017 classifica Scuderie, distaccando in modo secco e deciso il Roma Caput Karting 3 di Piero Limonta e Maurizio Sini e il KartAttack Racing Team di Daniele Torriani e Andrea Carini. Chapeau ai campioni!
Dal Gp di Roma è tutto, con tutti i titoli ancora da decidere diamo appuntamento il 19 novembre al Circuito Internazionale Valle Del Liri ad Arce (FR).

Classifiche complete di giornata e di campionato su www.motobannati.it

a cura di Alex Dibisceglia
Ufficio stampa TKB

Scritto da admin

Nonostante il podio, Valentino Rossi abbandona il sogno del titolo!

Porsche Macan Turbo Exclusive Performance Edition