Menu

MotoBannati 2016 – GP Artena

MotoBannati 2016 - GP ArtenaArtena, 24 Gennaio 2016 ore 09:00, si parte con la prima del Torneo MotoBannati 2016 ed il Team Roma Caput Karting è presente al completo con lo schieramento:  De Fazio, Limonta, Soldati, Barberi, Sini e Lasala .

MotoBannati ASD è un’associazione nata nel 2011 e grazie all’affiliazione con MLK ( ente di promozione sportiva riconosciuto da Coni e ASI ), quest’anno ha deciso di elevare di molto il livello del proprio campionato coinvolgendo le migliori piste del Lazio, Marche e Abruzzo con classifiche suddivise per la categoria regionale (Lazio ) e interregionale (Marche e Abruzzo).

Dodici sono gli appuntamenti che vedranno protagonisti più di 48 piloti.

La formula prevede l’utilizzo di mezzi diversi con modalità di gara differenti a seconda dei circuiti.

Grandi difficoltà di adattamento quindi ma anche tanto spettacolo: un pilota si trova a gareggiare con i kart Rotax 125cc 2 tempi o con dei 390cc 4 tempi motorizzati Honda oppure con gli innovativi PGKZ R 390cc 4 tempi e cambio sequenziale 6 marce al volante.

Modalità di svolgimento delle gare

Il primo round ” memorial Massimo motomoto ” si è svolto sul circuito Valle del Pantano ad Artena ( RM ) con la partecipazione di ben 49 piloti.
I kart utilizzati per questo round sono i Rotax 2 tempi, mezzi sicuramente tra i più prestazionali di questo campionato, macchine che privilegiano una guida pulita e molto precisa, insomma l’irruenza con questo mezzo non paga!
La formula scelta è quelli di 10 minuti di prove libere, tre giri di superpole e dieci giri di gara.
I 49 drivers vengono suddivisi in 4 batterie e da subito si evince ancora una volta la grande competitività del Team RCK . Nelle qualifiche è proprio De Fazio che dopo gli ottimi tempi messi a segno nelle libere, conquista la seconda posizione nella superpole e conseguentemente la possibilità di partire in prima fila nella finalissima.
L’alfiere di casa RCK si carica tutti sulle spalle e dà vita ad una delle più belle gare all’insegna di sorpassi e duelli durissimi ma sempre leali.
Dopo una partenza non ottima (causa un problema alla frizione) De Fazio si trova quarto alla prima curva ma non demorde e inizia una rimonta spettacolare.
Dopo essersi portato fino alla seconda posizione, al giro 6 De Fazio attacca Tartaglia per la vittoria ma i due si toccano e a farne le spese è il driver di casa RCK che in questa concitata fase subisce anche il ritorno del velocissimo Zanetti e di un Hudorovich mai domo.
Di nuovo terzo e staccato di qualche metro, De Fazio, pilota RCK , non si accontenta della piazza d’onore e inizia una rimonta a suon di giri veloci che lo porta all’ultimo giro a lottare per la vittoria; tenta il tutto per tutto quindi De Fazio che raggiunge e sorpassa prima Zanetti a curva 5 e infine tenta un attacco all’ultima curva dell’ultimo giro ad un bravissimo Tartaglia che, attento a chiudere l’ultimo possibile varco taglia meritatamente per primo il traguardo.
Una gara intensa, emozionante e senza esclusioni di colpi dunque, quattro piloti in lotta fra loro in pista ma uniti nel parco chiuso da un abbraccio comune, tutti compiaciuti dello spettacolo vissuto in pista, consapevoli di aver regalato tanto divertimento al pubblico presente .
Prossimo appuntamento con il Team RCK , il 21 febbraio presso il circuito Holykart Roma e li ne vedremo delle belle!

Testo a cura di Leopoldo De Fazio

ReporTMotori TV

Newsletter