Menu

Dual Education System Italy

Ducati Monster 821Creare opportunità di lavoro in un momento di congiuntura economica come quello che stiamo attraversando è roba da pochi, oltretutto se i diretti interessati possono avverare un sogno: Ducati e Lamborghini partecipano e danno vita al Dual Education System Italy.

Un sistema creato per venire incontro a 48 giovani provenienti da famiglie disagiate, è questo l’obiettivo del Dual Education System Italy, un ambizioso progetto che grazie all’intervento di due grosse realtà quali la Ducati e la Lamborghini Automobili, concorrerà a formare figure professionali pronte per entrare nel mondo del lavoro.

Il progetto è destinato alla qualificazione professionale di giovani italiani, con particolare attenzione a quelli provenienti da famiglie economicamente disagiate, ed è stato realizzato in collaborazione con la Fondazione Dipendenti Volkswagen, il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca italiano, e l’Autorità Formativa e Scolastica della Regione Emilia Romagna.

Sulla base del modello duale già applicato in Germania, le due società puntano a combinare l’istruzione scolastica con la formazione pratica in azienda. Un totale di 48 studenti seguiranno un duplice percorso di formazione in tre diversi settori per essere qualificati e preparati al mercato del lavoro. Un impegno importante e sentito per la Fondazione Dipendenti Volkswagen e il Gruppo Audi, che hanno stanziato circa tre milioni di euro destinati al progetto.

Attraverso il “Dual Education System Italy” (DESI), Ducati e Automobili Lamborghini creeranno un innovativo percorso formativo in Italia. L’obiettivo è di fornire ai giovani, in particolare a quelli provenienti da famiglie economicamente disagiate, prospettive di carriera oltre a contrastare, in maniera concreta, il problema della disoccupazione in Italia. In collaborazione con gli istituti scolastici Aldini Valeriani e Belluzzi Fioravanti di Bologna, insieme alle autorità nazionali, le due società del Gruppo Audi propongono un piano di formazione congiunto, creando un concetto sostenibile per la comunicazione tra scuola e industria. Il programma biennale qualifica i giovani in vista di una futura occupazione, verso il mercato del lavoro italiano.

Il Dual Education System Italy è un importante progetto che rappresenta un punto di riferimento primario e veicola un messaggio di grande impatto in tema di istruzione e impegno sociale, il tutto inserito in un contesto economico particolarmente difficile”, ha commentato Thomas Sigi, Audi Board Member for Human Resources. “Con questo progetto desideriamo offrire nuove opportunità, in particolare dedicate ai giovani che soffrono condizioni di svantaggio sociale”.
Luca de Meo, Audi Board Member Marketing and Sales di AUDI AG: “Siamo orgogliosi del ruolo pionieristico svolto da Ducati e Lamborghini in campo formativo, e della decisione delle nostre aziende di avviare il training duale in Italia. Questa iniziativa riprende un elemento chiave del successo che contraddistingue il gruppo Audi: mettere in comune il meglio delle idee italiane e tedesche, in qualsiasi settore”.

Gunnar Kilian, Presidente della Fondazione Dipendenti Volkswagen e Segretario Generale del Consiglio Operativo Generale Volkswagen, ha commentato: “I giovani del Sud Europa, in particolare, hanno urgente necessità di prospettive future. Vogliamo far sì che i finanziamenti per questo importante progetto giungano tempestivamente, evitando le complessità burocratiche”. Volkswagen ha maturato un’importante esperienza specifica grazie a un’iniziativa analoga realizzata in Portogallo, mentre la Fondazione Dipendenti Volkswagen ha già contribuito a un progetto di stage aziendali per giovani socialmente svantaggiati. Per il Dual Education System Italy la Fondazione Dipendenti Volkswagen provvede ad un supporto finanziario di due milioni di euro, mentre un altro milione di euro arriva dalle due società del Gruppo Audi.

Luigi Torlai e Umberto Tossini, rispettivamente Direttori delle Risorse Umane di Ducati e Lamborghini, hanno dichiarato che il programma rappresenta un risultato concreto degli sforzi collaborativi tra società, istituzioni pubbliche e sindacati, con risultati positivi sulla comunità grazie alle nuove opportunità offerte ai giovani.

È attualmente in corso la fase di presentazione delle domande per la selezione dei 48 candidati presso le due società del gruppo Audi e la scadenza è stata prolungata a domenica 21 settembre. Inizialmente, saranno disponibili tre percorsi professionali: Tecnici meccatronici per il settore auto, Tecnici meccatronici per il settore moto e Operatori CNC (specializzazione legata al settore meccanico). Al termine dei due anni, gli studenti riceveranno non soltanto un diploma ufficiale di istruzione professionale statale ma anche, una volta completato con successo il programma, un diploma rilasciato da Ducati e Lamborghini. I titoli di studio ottenuti varranno come diploma di stato ufficiale e certificazione di competenza professionale. Il progetto è stato sviluppato in stretta collaborazione con le rappresentanze sindacali di Ducati e Lamborghini.

Il Gruppo Audi considera la formazione duale un importante investimento per il futuro dei giovani e l’ha già introdotta, per la prima volta per una casa costruttrice tedesca, in varie sedi internazionali tra cui quelle in Ungheria, Belgio, Cina e nella nuova sede messicana.

Inoltre, il Gruppo Audi aveva già in precedenza lanciato, lo scorso aprile, un programma di formazione della durata di 24 mesi, denominato “StartUp Europe Italy”, rivolto a giovani ingegneri italiani. In collaborazione con le Società italiane del Gruppo, Lamborghini, Ducati e Italdesign Giugiaro, Audi ha poi offerto individualmente interessanti prospettive professionali ai giovani italiani che avevano partecipato al programma.

ReporTMotori TV

Newsletter