Menu

WSBK – Checa sfiora la doppietta al Nurburgring

E’ stato uno dei piloti più veloci delle prove e prima del via della prima manche aveva ammesso di puntare dritto alla conquista di due podi. Alla fine della gara della mattina, lo spagnolo Carlos Checa si è ritrovato a metà dell’opera grazie al secondo posto conquistato alle spalle della Honda di Rea. Il portacolori del Team Althea Racing ha provato fino all’ultima curva a giocarsi la vittoria con il nordirlandese del Team Hannspree Ten Kate Honda ma alla fine si è accontentato di portare a casa il quinto podio della stagione, dopo la vittoria di Phillip Island e i tre secondi posti centrati a Misano, Kyalami e Valencia.
“Sono partito bene e, con Rea e Haga abbiamo trovato da subito un buon passo, che ci ha permesso di staccare gli altri – rivela Carlos – con Noriyuki stavamo battagliando per il secondo posto ma poi è scivolato e a quel punto ho provato ad attaccare Jonathan. Lui, però, aveva un ottimo ritmo e non sono riuscito a recuperare quel secondo di gap che gli ha permesso di vincere. Sono molto soddisfatto di questo podio e ringrazio il team per il lavoro svolto”.
Solo una scivolata rimediata a metà della seconda manche, proprio mentre si trovava in lotta per la vittoria con Rea e Haga, non ha permesso al talento di San Fruitos di centrare l’obiettivo massimo ma in casa Althea si respira soddisfazione per il week-end tedesco.
“Per vivere il week-end perfetto è mancata solo un po’ di fortuna – rivela il General Manager di Althea Racing, Genesio Bevilacqua – la seconda manche è stata tirata, con tempi molto vicini e l’errore di uno dei tre grandi protagonisti ci poteva stare. E’ successo a Carlos, va bene così. La vittoria della Ducati di Haga mi rende comunque contento e faccio loro i miei complimenti. Nonostante l’errore, sia nella gara finale che nella prima manche, al termine della quale abbiamo centrato il podio, siamo riusciti a dimostrare ancora una volta l’ottimo potenziale delle nostre moto”.

Fonte WSBK.com – http://www.worldsbk.com

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter