Menu

A Phillip Island ultimi test per la SBK

Sbk-1Tutto pronto per l’ultimo test in vista del via della stagione   Gli iscritti al mondiale Superbike 2010 scenderanno in pista a Phillip Island il 21 e 22 febbraio per prepararsi al meglio in vista dell’apertura della stagione. Due giorni di test su uno dei circuiti più impegnativi del lotto, caratterizzato da curve difficili da interpretare e da saliscendi da brivido. E’ da sempre teatro di alcune tra le più belle sfide della Superbike ed è per questo che spesso viene inserito dai piloti nella lista dei tre circuiti preferiti.   Da domenica gireranno in pista tutti i top team della Superbike più la maggior parte delle squadre private: l’obiettivo comune è di trarre indicazioni utili in vista della prima gara del 2010. Ci sarà la coppia Aprilia formata da Max Biaggi e Leon Camier mentre la BMW, oltre alla squadra ufficiale formata da Corser e Xaus avrà in pista anche un team satellite, Reitwagen BMW, che scenderà in pista con Andrew Pitt e Roland Resch.   Sei, invece, saranno i piloti Ducati presenti a Phillip Island e in grado, nel 2010, di centrare i podi di tappa. Gli ufficiali Noriyuki Haga e Michel Fabrizio saranno affiancati dall’ambiziosa coppia Althea Racing formata dal Shane Byrne e Carlos Checa e da Lorenzo Lanzi (Team DFX) e Jakub Smrz (Pata B&G Racing).   In Australia, la Honda dovrà fare a meno di Broc Parkes (Echo CRS Racing), che salterà la tappa di casa a causa di un infortunio rimediato durante un allenamento. Saranno presenti però Jonathan Rea e Max Neukirchner, che affronteranno i test in sella alla CBR dell’Hannspree Ten Kate Honda Team. Insieme a loro un altro alfiere della Casa Alata, l’italiano Vittorio Iannuzzo che per il secondo anno consecutivo guiderà la Fireblade della Squadra Corse Italia Honda Garvie Image.   Kawasaki si presenterà ai test a ranghi compatti, con Tom Sykes e con il “padrone di casa” Chris Vermeulen in sella alle moto ufficiali mentre Matteo Baiocco e il debuttante Roger Lee Hayden scenderanno in pista con le ZX-10R preparate dal Team Pedercini.   Molto attesa anche la coppia Suzuki Alstare: Leon Haslam e Sylvain Guintoli si sono rivelati tra i più veloci durante i test invernali e per questo motivo saranno da tenere d’occhio sia nei test del 21 e 22 febbraio sia in gara.   Non hanno bisogno di presentazioni gli alfieri della squadra Yamaha campione del mondo 2009: James Toseland ha centrato la corona iridata per ben due volte in carriera mentre il suo compagno di squadra, Cal Crutchlow, debutterà nella classe regina da campione Supersport in carica.   I test di questo fine settimana faranno da apripista ad una stagione intensa, caratterizzata da tredici round e ben ventisei manche. I semafori rossi delle prime due si spegneranno a Phillip Island domenica 28 febbraio.   Mondiale Supersport   Anche i partecipanti al mondiale Supersport 2010 saranno impegnati nei test che precederanno la prima tappa di campionato, in programma per la settimana successiva sulla pista australiana.   Sull’impegnativo tracciato affacciato sull’oceano si sfideranno quattro dei primi cinque classificati della stagione 2009. Nei precedenti test di Portimao, Eugene Laverty (Parkalgar Honda) si è messo alle spalle il campione iridato 2007, Kenan Sofuoglu (Hannspree Ten Kate Honda) e lo spagnolo Joan Lascorz (Kawasaki Provec Motocard.com). Attenzione anche all’italiano Michele Pirro (Hannspree Ten Kate Honda), che proprio durante i test invernali si è rivelato tra i più veloci del lotto e pronto a correre una stagione al vertice.   Tutta da seguire anche la prestazione di Fabien Foret, campione del mondo nel 2002 che quest’anno guiderà la Kawasaki del Team Lorenzini by Leoni. In Australia, il francese proverà a trovare il feeling perfetto con la squadra italiana, con l’obiettivo di centrare il podio il più presto possibile.   C’è grande attesa anche per il ritorno in pista del suo connazionale, Sebastien Charpentier uno dei quattro alfieri Triumph (gli altri sono Chaz Davies, Jason DiSalvo e David Salom) impegnati nei test di Phillip Island.   Sul circuito australiano gireranno anche altri due vincitori di tappa della Supersport, ovvero Katsuaki Fujiwara (Kawasaki Provec Motocard.com) e Massimo Roccoli (Intermoto Czech Honda). L’italiano si ritroverà al box con uno dei debuttanti di lusso della stagione, l’inglese Gino Rea, vincitore dell’Europeo Superstock 600 nel 2009. 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter