Menu

Prodotta la prima di soli otto esemplari, della Morgan Aereo GT

Al Motor Show di Ginevra, la Morgan Motor Company ha rivelato il suo modello stradale più estremo fino ad oggi mai costruito: l’ Aero GT .

La prima edizione della Morgan Aero GT è uscita dalla linea di produzione, destinata alla Revolutions Morgan in Scozia.

La Morgan Motor Company produrrà solo otto delle varianti Morgan Aero GT speciali: tutti veicoli costruiti singolarmente secondo le specifiche del cliente.

L’ Aero GT rappresenta la fine della produzione dell’ Aero 8 : ogni suo proprietario, sarà il custode di un pezzo molto significativo, della storia di Morgan.

Il motore è il conosciuto BMW N62 V8 da 367 cavalli ed utilizzato nell’Aero 8.

L’ Aero GT raggiunge i 100 km/h con partenza da fermo in soli 4,5 secondi, raggiungendo una velocità massima di 170 miglia all’ora.

Ogni Aero GT sarà dotata di sospensioni regolabili e di cambio manuale.

Ogni cliente avrà una consulenza individuale con Jon Wells, responsabile del design di Morgan, prima che la macchina entri in produzione.

I pannelli della carrozzeria della Aero GT sono stati realizzati in maniera tale da garantire che le linee siano tese e l’eleganza sia espressa in ogni sua angolazione. Tutta la superficie dei nuovi pannelli è stata oggetto di studi, tramite la simulazione della fluidodinamica. Ogni pannello viene creato utilizzando il processo di Superforming, prima di essere rifinito a mano e verniciato.

I dettagli del muso anteriore e le prese d’aria della parte superiore, hanno dimostrato di ridurre la deportanza, contribuendo così a creare un notevole carico aerodinamico sull’anteriore.

Nella parte posteriore, l’estrattore aria riduce la pressione sotto il veicolo, aumentando il carico aerodinamico posteriore e riducendo il peso del retrotreno.

I badge GT sono smaltati e rifiniti a mano, da un gioielliere britannico.

L’interno  rifinito a mano con una serie di cuciture, prevede una vasta scelta per le finiture in legno.

ReporTMotori TV

Newsletter