Mercedes-Benz Classe E Coupé 220 CDi: tecnologia rivoluzionaria!

mercedes,mercedes-benz,classe e,nuova mercedes-benz classe e coupé, classe e coupéLook intrigante per un’auto che dall’estetica ai contenuti, strizza l’occhio all’ammiraglia di casa, la Classe S , ma di fatto rappresenta la giusta via di mezzo, se così si può dire, tra chi cerca, spazio, tecnologia, comfort ed ama distinguersi alla guida di un Coupé che tra le mille carte da giocare ha in serbo quattro comodi posti: parliamo della nuova Mercedes-Benz Classe E Coupé .

Un frontale che dai tecnologici fari a LED alla possente calandra, incarna perfettamente lo spirito Mercedes-Benz, non c’è bisogno di esibire nulla se non una classe innata ed uno stile che da sempre rende speciali le Classe E Coupé , perché se le sue dimensioni non sono proprio contenute, osservandola nella sua interezza, si ha difficoltà a capire i suoi ingombri.

Lunga 4,82 metri, larga 1,86 con un passo importante (circa 2,87 metri), la nuova Mercedes-Benz Classe E Coupé cresce nelle dimensioni ma anche nei contenuti, perché la sua tecnologia, attualmente quanto di più ricercata ed avanzata possa trovarsi su di una quattro ruote, è avanzatissima.

Sguardo deciso, proporzioni da ammiraglia, stile da coupé
Un cofano motore dalle dimensioni importanti, due tecnologici gruppi ottici a LED, che sembrano minacciosi nella notte, una linea scultorea, con una fiancata che sembra esser stata levigata dal vento, la nostra ammirazione per un design tanto riuscito quanto appagante alla vista è evidente, facciamo fatica a pensare che sia un coupé, per via non solo delle dimensioni ma anche di quel terzo finestrino laterale, un elemento tipico delle Classe E Coupé che oramai ha un ruolo quasi istituzionale.
Quattro veri posti, con un’abitabilità incredibile, c’è spazio in abbondanza per ogni passeggero…

mercedes,mercedes-benz,classe e,nuova mercedes-benz classe e coupé, classe e coupéInterni lussuosi con un impianto audio firmato Burmester
Apri la grossa portiera ed assisti ad un vero e proprio tripudio di LED, pelle e buon gusto, i sedili anteriori, dispongono non solo di regolazioni, elettriche e millimetriche, ma sono dotati di riscaldamento della seduta e dello schienale ed anche del raffreddamento. La consolle centrale ha i comandi raggruppanti attorno al tradizionale touch Mercedes, con la tecnologica strumentazione che racchiude sotto una massiccia palpebra antiriflesso, due display ad alta definizione da 12,3 pollici. Un unico vetro, una risoluzione di 960 x 540 pixel ed una luminosità e leggibilità perfetta, bastano pochi chilometri per entrare subito in confidenza con un menù intuitivo dove tutto è comandabile da due pratici controlli, a sfioramento, posti sulle razze del volante.
Dal navigatore satellitare con mappe 2 e 3D, alla radio DAB, alla scelta del tipo di massaggio preferito per guidatore e passeggero, fino all’accurato controllo dei flussi e temperatura del climatizzatore automatico, non c’è nulla che non sia possibile configurare e personalizzare a bordo della nuova Mercedes-Benz Classe E Coupé .

Guida semi assistita
Pochi tocchi e ti ritrovi con un assistente alla guida non invasivo ma che aiuta in molte situazioni di emergenza e traffico quotidiano. Il Distronic regola automaticamente la velocità in funzione della vettura che ci precede, intervenendo non solo sui freni ma anche sullo sterzo: assistere al suo “intervento” è spettacolare, sembra di trovarsi nel futuro ed invece è realtà. Immancabile ma spesso irrinunciabile su vetture di queste dimensioni e prezzo il Blind Spot Assist , la segnalazione luminosa del sopraggiungere di veicoli in zone d’ombra o non perfettamente visibili, così come interessante è il Cruise Control adattivo che regola al velocità in funzione non solo delle indicazioni pervenute dal sistema di navigazione centrale ma anche dal riconoscimento dei segnali stradali.

mercedes,mercedes-benz,classe e,nuova mercedes-benz classe e coupé, classe e coupéProva su strada: un due litri perfetto per la Classe E Coupé
Sembrerebbe strano, anomalo ed invece troviamo questa motorizzazione perfetta per l’aplomb e lo status della Classe E Coupé .
Un quattro cilindri in linea, un 16 valvole ricco di coppia, 400 Nm disponibili tra i 1.600 ed i 2.800 giri al minuto che vanta una potenza massima di 194 cavalli, un due litri ad iniezione diretta, che non fa rimpiangere motori di cubatura e cilindrata superiori, perché si presta perfettamente ad assecondare il carattere di questa splendida coupé.
Una coppia progressiva, una potenza distribuita con una curva lineare, il cambio automatico 9G-Tronic è il giusto connubio tra chi cerca la rapidità di risposta e chi ama la dolcezza delle cambiate, sulla Classe E Coupé non cerchi le prestazioni assolute, perché in quel caso, c’è sempre la AMG a sventolare la sua presenza, ma nel comfort più assoluto, cerchi la silenziosità di marcia ed il comfort che questo motore regala perfettamente.
Sia ben chiaro, questa coupé, complice anche delle sospensioni raffinate e pneumatici dalla spalla super ribassata ( l’esemplare oggetto del nostro test drive montava una spalla 35 con cerchi da 19 pollici) ha una stabilità incredibile ed una tenuta di strada elevatissima, ma non cerchi alla guida della nuova Mercedes-Benz Classe E Coupé , le prestazioni assolute, su questa versione, non avrebbe senso.
Impagabile come silenziosità di marcia, comfort di bordo e prestigio, ancora una volta Mercedes-Benz ha centrato l’obiettivo, stupire con i fatti.

a cura di Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it
Foto di Leopoldo de Fazio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *