in ,

Cadillac CT5-V Blackwing – Mai così tanta potenza!

Motore V8 da 677 cavalli, coppia massima di 893 Nm…

Tempo di lettura: 3 minuti

Cadillac CT5-V Blackwing è la berlina più potente mai realizzata dal marchio americano. 

Sotto il suo lungo e bombato cofano motore si nasconde un V8 sovralimentato capace di assicurare prestazioni incredibili: la Cadillac CT5-V Blackwing sfida la concorrenza europea, BMW M5 CS inclusa!

Gli ingredienti ci sono tutti, a cominciare da un motore da 6,2 litri, dotato di valvole di aspirazione in titanio, di un sistema di lubrificazione a carter umido e di un impianto di scarico totalmente ex novo con una aspirazione migliorata, rispetto al modello precedente, del 46%.

Cadillac CT5-V Blackwing

Grazie a tutta una serie di modifiche e di una messa a punto certosina del propulsore, ora la potenza sprigionata dall’otto cilindri è di 677 cavalli con una coppia massima di 893 Nm. 

Sono ben 28 i cavalli in più rispetto alla CTS-V e 39 i Nm di coppia. 

La Cadillac CT5-V Blaskwing ha potenza da vendere!

Se confrontiamo i suoi numeri con quelli della concorrenza europea, è chiaro che non c’è storia perché il suo motore ha una cavalleria tale, da far impallidire sportive ben più costose e blasonate. 

In Europa, il guanto di sfida è chiaramente lanciato, perché berline del calibro della nuova BMW M5 CS mostro da 635 cavalli o della Mercedes-AMG C63 S da 510 cavalli e 700 Nm di coppia massima sono avvisate!

Sul piano prettamente prestazionale, la Blackwing raggiunge i 100 km/h con partenza da fermo in soli 3,7 secondi per una velocità massima che supera abbondantemente i 320 km/h!

La Cadillac CT5-V Blackwing ha una trasmissione manuale a 6 rapporti!

E’ disponibile come optional anche un cambio automatico doppia frizione, ma la trasmissione manuale è dotata di una frizione a doppio disco che permette di offrire cambiate senza alzare il piede dall’acceleratore, in pratica, ricalca un pò quanto avviene su di una moto dotata di cambio Quick-Shift!

In presenza della trasmissione automatica a 10 rapporti, è possibile anche selezionare la cambiata manuale, spostando la leva del cambio, in magnesio, sulla modalità “Tap Shift / Manual Mode”.

La berlina americana sarà disponibile esclusivamente a trazione posteriore, non è prevista alcuna trazione integrale, presente un differenziale posteriore elettronico a slittamento limitato, che ottimizza trazione e motricità soprattutto in curva. 

Potenza ma anche leggerezza, il motore della Blackwing è più leggero di circa 10 kg rispetto al precedente propulsore della CTS-V grazie al basamento in alluminio ed a un impianto di raffreddamento adeguato. 

Adeguato alle enormi potenzialità l’impianto frenante che prevede pinze anteriori Brembo a sei pistoncini con dischi da 398 millimetri ed al posteriore pinze a quattro pistoncini con dischi da 374 millimetri; presenti cerchi da 19 pollici con pneumatici Michelin Pilot Sport 4S.

Il reparto sospensioni conta su di uno schema anteriore McPherson, mentre al posteriore troviamo uno schema indipendente a cinque bracci. 

L’assetto è adattivo grazie agli ammortizzatori Magnetic Ride Control, sistema che su questa potentissima berlina, usufruisce di un nuovo aggiornamento, presentando così una risposta ben 4 volte più veloce, rispetto alla precedente generazione. 

Le modifiche estetiche presenti sulla Cadillac CT5-V Blackwing sono frutto di attenti studi condotti nella galleria del vento

Rispetto così alla CT5-V sono presenti nuove prese d’aria allargate nel frontale ed un pronunciato splitter anteriore, minigonne laterali ed uno spoiler posteriore. 

Altre novità riguardano la presenza di un estrattore aria posteriore, del sottoscocca carenato e di passaruota anteriori maggiorati con prese d’aria. 

Nella folta lista degli optional è presente anche un pacchetto performance con accessori in fibra di carbonio. 

Il prezzo della Blackwing è di 84.990 dollari.

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Mercedes-AMG GT 73e 2022

Mercedes-AMG GT 73e 2022 – Over 800 HP

McLaren 765LT by Novitec

McLaren 765LT by Novitec – Performance Stage 2