Menu

Nuova Honda Jazz Hybrid: tre motori e 10 airbag!

Nuova Honda Jazz sarà esclusivamente ibrida!

La Casa giapponese ha sviluppato per la Nuova Honda Jazz un sistema propulsivo e:HEV incredibilmente evoluto ed efficiente!

Si tratta di una novità che prevede un motore termico a benzina i-VTEC DOHC da 1.5 litri e due motori elettrici con batteria agli ioni di litio con una innovativa trasmissione a rapporto fisso.

Uno schema ibrido inedito sulla nuova Honda Jazz

Il motore ibrido sviluppa una potenza di 109 CV con una coppia di 253 Nm, valori questi che consentono alla vettura di raggiungere una velocità massima di 175 km/h  e la possibilità di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,4 secondi.

Il sistema elettrificato e:HEV prevede tre diverse modalità di guida: EV Drive, Hybrid Drive ed Engine Drive:

  • EV Drive la batteria agli ioni di litio alimenta direttamente il propulsore elettrico e la vettura marcia solo in elettrico;
  • Hybrid Drive il motore benzina alimenta il generatore elettrico, che a sua volta alimenta il motore elettrico;
  • Engine Drive il motore a  benzina è collegato direttamente alle ruote tramite una frizione di blocco.

Le modalità EV e Hybrid sono utilizzabili nella maggior parte delle condizioni di guida in città, mentre Engine è utile in autostrada garantendo maggiore spinta.

Nonostante le dimensioni compatte, la Honda Jazz assicura una buona abitabilità; le dimensioni della vettura non sono state ancora ufficializzate se non quelle relative alla capacità contenitiva del bagagliaio che può vantare una capacità standard di 298 litri e che può passare a 1.203 con i sedili posteriori abbattuti.

Massima abitabilità per la nuova Honda Jazz

Per massimare lo spazio e nell’abitacolo e nel bagagliaio, il serbatoio del carburante è stato collocato al centro del telaio, al di sotto dei sedili anteriori.

Particolare cura è stata dedicata, in questa nuova versione della vettura ai sedili: è stato abbandonato il design ad “S”  ed è stata adottata una nuova struttura a materassino sia per la seduta che per lo schienale: la nuova struttura ha consentito di guadagnare uno spazio maggiore per l’imbottitura ottenendo così una seduta soffice ma stabile ed un miglior supporto lombare nello schienale  con maggior comfort soprattutto nei lunghi trasferimenti.

Rispetto alla versione precedente è stato fatto un importante passo in avanti per i sistemi di connessione, con funzioni e comandi intuitivi che utilizzano l’interfaccia LCD touchscreen.

E sono stati oggetto di attenzione anche i sistemi di sicurezza ed assistenza alla guida.

Ben 10 airbag sulla Nuova Honda Jazz

Per la sicurezza, la Honda Jazz può ora avvalersi di una telecamera frontale ad ampio spettro e di un migliorato impianto frenante, e dispone di dieci airbag,  fra i quali un  airbag centrale  anteriore, collocato all’interno dello schienale del sedile del guidatore e che, in caso di collisione, si espande lateralmente .

Per l’assistenza alla guida, sulla Jazz troviamo il cruise control adattivo, il sistema di mantenimento della corsia, il sistema di controllo dell’angolo cieco, di serie sull’allestimento Executive, la regolazione automatica degli abbaglianti e il riconoscimento della segnaletica stradale.

Tre sono gli allestimenti nei quali la vettura viene offerta e cioè l’allestimento Comfort con un prezzo di listino di 22.500 euro, l’allestimento Elegance con un prezzo di listino di 23.800 euro ed infine l’allestimento Executive con un prezzo di listino di 25.400 euro.

E’ disponibile, fra l’altro, la versione Crosstar, che guarda al mondo dei crossover solo nell’allestimento Executive ad un prezzo di listino di 26.900 euro.

La Nuova Honda Jazz e:HEV è nelle concessionarie in questi giorni.

La compatta vettura giapponese viene offerta sul mercato italiano a partire da 19.900€ ( promo), con 8 anni di garanzia ed assistenza stradale a chilometraggio illimitato.

Disponibili varie forme di finanziamento con prima rata dal 2021, dal tasso agevolato alla possibilità di buy back dealer dopo 3/4 anni, leasing e noleggio a lungo termine.

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter