Menu

Toyota Yaris 2020: l’evoluzione della tecnologia ibrida!

Toyota Yaris 2020 è una sfida concreta!

I clienti europei sono sempre più esigenti, Toyota Yaris si rinnova integralmente.

Facile da parcheggiare e pratica, ma sopratutto tecnologica, perché sulla piccola city car giapponese sono presenti tanti e diversi sistemi di assistenza alla guida.

Toyota Yaris 2020

Del resto la nuova Yaris si basa sulla inedita piattaforma TNGA ( Toyota New Global Architecture ) novità riservata unicamente alle compatte del brand nipponico.

Linea elegante, tecnologia all’avanguardia e motorizzazioni nuove, come il 3 cilindri di quarta generazione.

Grazie alle sue dimensioni compatte, si rivela un veicolo perfetto per la città, con la lunghezza che diminuisce di 5 millimetri rispetto al modello precedente e con un’interasse aumentato di 50 millimetri, fattore questo che rende la vettura più spaziosa ma anche più confortevole e agile in manovra.

Toyota nel segmento delle auto ibride vanta un’indiscussa esperienza, sono oltre 20 anni che produce affidabilità vetture con tecnologia che sfrutta l’energia elettrica.

Ha venduto oltre 14 milioni di veicoli ibridi in tutto il mondo, in Europa sono 2,5 milioni le auto ibride firmate Toyota.

La nuova Yaris Hybrid è stata il primo modello completamente ibrida del segmento B ad esser prodotta in grande serie: in Europa ne sono state vendute oltre 500.000 unità.

Il sistema ibrido di quarta generazione è stato testato in diverse città d’Europa come Roma, Parigi e Darmstadt.

I risultati mostrano che quando viene utilizzato in un’area urbana, quasi l’80% la vettura ha emissioni zero.

Questi risultati eccezionali sono resi possibili grazie all’architettura del sistema ibrido Toyota, che fondamentalmente prevede tutti gli elementi di un’auto elettrica con motori ad alta potenza e componenti ad alta tensione e allo stesso tempo un motore molto efficiente a ciclo Atkinson.

La nuova tecnologia ibrida di quarta generazione di Toyota fa il suo debutto sulla nuova Yaris.

Questo motore denominato 1.5 Hybrid Dynamic Force deriva direttamente dai unità più grandi, da 2,0 e 2,5 litri introdotti sui nuovi modelli Corolla, RAV4 e Camry ed è stato sviluppato con la stessa tecnologia.

Certosino dunque è stato il lavoro svolto per contenete peso, dimensioni ed aumentare l’efficienza diminuendo al tempo stesso le emissioni.

Di conseguenza, raggiunge un’efficienza termica del 40%, superiore ai tipici motori diesel, contribuendo a garantire un miglioramento di oltre il 20% nell’economia di carburante e nelle emissioni di CO2.

Allo stesso tempo, l’output del sistema è stato aumentato del 15% e la potenza erogata è stata perfezionata per dare una sensazione sicura e naturale.

Il transaxle ibrido è stato completamente riprogettato, adottando una nuova struttura a doppio asse che lo rende più compatto (9%). I

Il sistema adotta anche una nuova batteria ibrida agli ioni di litio con un aumento della potenza che consente un’accelerazione più rapida.

Oltre ad essere più potente, la nuova batteria è più leggera del 27% rispetto alla batteria al nichel-metallo idruro che sostituisce.

La nuova Yaris sarà disponibile anche con motori a benzina a tre cilindri da 1,5 e 1,0 litri solo su alcuni mercati.

 

 

 

ReporTMotori TV

Newsletter