Menu

A Melbourne iniziano le strategie

Albert Park, 25 marzo – Prima di arrivare a Melbourne, già sapevamo che la monoposto della Scuderia Ferrari Marlboro di questa stagione era affidabile in virtù dell’impressionante numero di chilometri percorsi nei quindici giorni di prove in Spagna. Nessuna sorpresa, quindi, che Fernando Alonso e Felipe Massa abbiano totalizzato complessivamente oltre 100 giri nelle due sessioni di prove libere di quest’oggi. Ogni interrogativo sui rapporti di forza tra le dodici squadre in campo non ha avuto però risposta in una giornata che potremmo definire confusa, anche per le condizioni di freddo incontrate, accompagnate da una sporadica leggera pioggia. Considerando inoltre che questo tracciato semi-permanente è sempre un po’ “verde” e sporco nel primo giorno, gli ingegneri non avranno certamente un compito facile nell’analizzare i dati raccolti quest’oggi per preparare il resto del week-end.
A dispetto dei media, quasi certi che la McLaren fosse fuori dai giochi in termini di competitività, Jenson Button e Lewis Hamilton, con i due miglior crono della giornata, hanno dimostrato come certe previsioni fossero errate. Terzo, invece, Fernando Alonso. Le Red Bull, in cima alla lista dei tempi questa mattina, si sono piazzate quarta e quinta, con il Campione del Mondo in carica Sebastian Vettel davanti al compagno di squadra Mark Webber. In sesta posizione Michael Schumacher con la Mercedes, con Felipe Massa al volante dell’altra monoposto del Cavallino Rampante in settima posizione. Dei cinque piloti che hanno fatto il loro debutto in Formula 1, il miglior del gruppo è stato Sergio Perez: il pilota messicano ha segnato l’ottavo miglior tempo con la Sauber.
Per domani sono previste condizioni meteo più calde a asciutte: è possibile quindi che la prima sessione di qualifica della stagione possa dare qualche risposta sui rapporti di forza tra i team. Al momento è troppo presto per saperlo e, come ha sottolineato Fernando, per far sì che quella di domani si riveli una buona giornata, fondamentale sarà svolgere alla perfezione ogni aspetto del lavoro di squadra.

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

ReporTMotori TV

Newsletter