in

Dainese presenterà all’Eicma 2010 le sue novità

Dal 2 al 7 novembre Dainese sarà a EICMA 2010 per presentare due importanti progetti di innovazione tecnologica. Dainese torna a EICMA in occasione della 68esima edizione del Salone Internazionale del Motociclo per presentare in anteprima i progetti di ricerca che guideranno l’innovazione nel prossimo futuro dell’azienda, nel nome di Italian Legendary Protection, il concetto che esprime l’eccellenza del Made in Italy attraverso l’esperienza di Dainese e AGV.
Lo stand Dainese e AGV sarà totalmente dedicato ai due progetti D-air®, l’air bag per i motociclisti e AGV Standards, una vera e propria rivoluzione nel processo di progettazione e realizzazione i caschi.
Lo spazio allestito per il progetto D-air® accoglierà sia la versione Racing, che sarà presentata ufficialmente in quanto pronta per il lancio sul mercato, sia la versione Street, con prototipi in avanzato stato di sviluppo. Il visitatore potrà così conoscere e approfondire le tappe principali che dal 2000 hanno caratterizzato l’evoluzione di D-air®, attraverso i differenti prototipi, per arrivare al prodotto finito, pronto per essere commercializzato.
AGV invece presenterà AGV Standards, l’innovativo metodo di progettazione dei caschi che, grazie a un accurato scanning del cranio del pilota, permette di progettare il casco letteralmente attorno alla sua testa, con vantaggi in termini di sicurezza e comfort.
Dainese vi aspetta a EICMA, presso lo Stand P20, Padiglione 2.

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Copri sella monoposto Pagani Meccanica per HD Sportster

Il team Yamaha Sterilgarda pronto per l’ultima gara della stagione in programma questo weekend a Magny Cours