Menu

WSBK – Incredibile Superpole con il miglior tempo della Kawasaki di Sykes

Dalla vera e propria “lotteria” della Superpole è uscito il numero 66 di Tom Sykes (Kawasaki Racing Team) che domani partirà in pole position per questa fantastica gara di Imola. Al suo fianco ci saranno il ceco Jakub Smrz (Aprilia Pata B&G Racing), Leon Haslam (Suzuki Alstare) che cercherà sicuramente di sfruttare questa posizione domani e un eccezionale Luca Scassa (Ducati Supersonic Racing Team). Max Biaggi (Aprilia Alitalia) partirà dalla seconda fila insieme a Lorenzo Lanzi (sempre molto veloce a Imola, Ducati DFX Corse), Troy Corser e Ruben Xaus (ambedue BMW Motorrad Motorsport).
Gli altri italiani partiranno dalla terza fila con Michel Fabrizio (Ducati Xerox) e dalla quinta con Fabrizio Lai (Honda Echo CRS) e Federico Sandi (Aprilia Gabrielli Racing Team), mentre dalla sesta ed ultima si muoverà Matteo Baiocco (Kawasaki team Pedercini). 
Leon Haslam: “E’ stata una Superpole abbastanza difficile oggi,con molte cadute ma la prima uscita con il pneumatico nuovo non è stata male. E’ la prima volta che ho girato sul bagnato con la Suzuki quindi ottenere il posto in prima fila è davvero una bella soddisfazione. Ho ottenuto il terzo tempo sul bagnato e il terzo tempo sull’asciutto quindi sono fiducioso che posso arrivare sul podio domani. Un grandissimo grazie ai ragazzi del Team Alstare, hanno fatto miracoli tutto l’anno, adesso voglio ripagarli con una vittoria.” Jakub Smrz: “Un ottimo risultato per me, perché è la prima volta sul bagnato con l’Aprilia. E’ stato difficile, il set-up non è ancora ottimale ma stiamo lavorando e siamo a buon punto. Il meteo e’ sempre una bella variabile, quindi domani siamo tutti nella stessa barca.” Tom Sykes: “Spero che sia la prima Superpole di una lunga sequenza! E’ davvero fantastico che la Kawasaki sia riuscita ad ottenere la pole. All’inizio ci siamo trovati un pò in difficoltà perchè era la prima volta sul bagnato ma la squadra ha lavorato bene nelle tre sessioni e alla fine abbiamo avuto il pacchetto migliore. Spero di ripagare i ragazzi del mio team domani con due ottimi risultati!”

Times: 1.Sykes T. (GBR) Kawasaki ZX 10R 2’07.341; 2.Smrz J. (CZE) Aprilia RSV4 Factory 2’07.392; 3.Haslam L. (GBR) Suzuki GSX-R1000 2’08.273; 4.Scassa L. (ITA) Ducati 1098R 2’08.427; 5.Lanzi L. (ITA) Ducati 1098R 2’08.490; 6.Corser T. (AUS) BMW S1000 RR 2’09.842; 7.Biaggi M. (ITA)Aprilia RSV4 Factory  2’09.924; 8.Xaus R. (ESP) BMW S1000 RR 2’10.482; 9.Checa C. (ESP) Ducati 1098R 2’11.117; 10.Fabrizio M. (ITA) Ducati 1098R 2’11.130; 11. Neukirchner M. (GER) Honda CBR1000RR 2’11.150; 12.Crutchlow C. (GBR) Yamaha YZF R1 2’11.271; 13.Byrne S. (GBR) Ducati 1098R 2’11.395; 14.Rea J. (GBR) Honda CBR1000RR 2’11.558; 15.Haga N. (JPN)           Ducati 1098R 2’11.601; 16.Guintoli S. (FRA) Suzuki GSX-R1000 2’11.706; 17.Toseland J. (GBR) Yamaha YZF R1 2’13.823; 18.Hayden R. (USA) Kawasaki ZX 10R 2’15.026; 19.Lai F. (ITA) Honda CBR1000RR 2’15.268; 20. Sandi F. (ITA) Aprilia RSV4 1000 F 2’20.464; 21.Lowry I. (GBR) Kawasaki ZX 10R 1’52.248; 22.Baiocco M. (ITA) Kawasaki ZX 10R 1’52.315

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter