in

WSBK 2010 – James Toseland e Cal Crutchlow

Il mondiale Superbike ritorna in pista dopo tre settimane di stop e l’appuntamento è a Silverstone, famoso circuito inglese che rientra nel panorama iridato dopo importanti lavori di ristrutturazione che hanno cambiato il tracciato di gara. La mitica pista, ex aeroporto della RAF, per James Toseland e Cal Crutchlow rappresenta la gara di casa e di conseguenza aumenta in loro la voglia di cogliere importanti risultati di fronte ai loro tifosi. “Per me la gara di casa non è diversa dalle altre- sentenzia Cal Crutchlow- perché in ogni appuntamento sono deciso a fare bene e dare il meglio di me. Lo scorso anno a Donington in Supersport ho fatto lo stesso, ho dato il massimo senza pressioni eccessive. A Brno abbiamo accusato problemi di gomme. Spero non si ripeteranno in questo weekend. L’importante sarà trovare subito la strada giusta per essere veloci fin da venerdì e arrivare pronti a domenica per puntare alla vittoria.”
“A Brno ho fatto una discreta gara che mi ha permesso di salire dall’ultimo al quarto posto. Certo vorrei terminare sempre più avanti, però nel complesso è stata una delle migliori gare in quanto quest’anno abbiamo patito diversi problemi che hanno aumentato il distacco in classifica dal primo. – racconta – Questo mi permetterà di andare a Silverstone senza niente da perdere. La ciliegina sulla torta sarebbe la vittoria. La settimana scorsa ho presenziato a un evento e ho potuto fare un giro della pista e ho constatato che mi piace. Con sette piloti britannici al via è possibile poter completare un podio tutto inglese che sarebbe una gran cosa.”
Silverstone secondo Marcus Eschenbacher, capo tecnico di Cal Crutchlow:
“Silverstone è una pista completamente nuova per noi e questo significa che dovremo partire da zero per la messa a punto. Il tracciato ha una parte veloce e un tratto stretto e per questo dovremo stare molto attenti al set up. Noi partire con quello di base, sviluppato in queste gare, poi vedremo quali modifiche apportare. Il venerdì servirà per provare il pacchetto di base, per poi lavorare il sabato sulla messa a punto.”

Silverstone secondo Frankie Carchedi, capo tecnico di James Toseland:
“Silverstone potrebbe essere una delle gare più eccitanti dell’anno. James è desideroso di poter riprendere da Brno dove ha lottato alla grande e conquistato un bel piazzamento in rimonta. Sulla pista ceca abbiamo tenuto un buon passo gara, ma il nostro problema è stato al via. Per questo a Silverstone proveremo alcune nuove strategie per migliorare la partenza. Il team ufficiale MotoGP ci hanno fornito alcune preziose informazioni sulla pista e sulla messa a punto. La pista sembra un po ‘sconnessa in alcuni punti, ma nello stesso tempo favorisce il sorpasso. Durante il weekend lavoreremo molto sul set-up per sfruttare al meglio le nuove gomme Pirelli che verranno utilizzate per la prima volta questo weekend.”

Massimo Meregalli, Yamaha World Superbike Team Sterilgarda Manager:
“Silverstone è l’unica pista nuova del 2010 del Mondiale Superbike e per questo il team MotoGP ci ha dato alcune informazioni riguardanti il tracciato che noi scopriremo venerdì mattina. Sia Cal che James sono inglesi e correre nella loro patria motiva anche il team e per questo sarà una gara di casa anche per noi e sono sicuro che potremo regalare ai tifosi inglesi una bella domenica.”

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Bio-Etanolo Magigas

WSBK 2010 – Chris Vermeulen recupera pensando alla prossima stagione