Menu

Mitsubishi Outlander: licenza di sfida

Mitsubishi_Outlander-3 
Dopo il successo del lancio dello “Sport Utility Truck” L200 ad inizio 2006 e subito dopo l’introduzione sul mercato internazionale della quarta generazione di Pajero*, Mitsubishi Motors Corporation (MMC) lancerà nel 2007 la nuova generazione di Outlander. La vettura deriva dal nuovo Outlander commercializzato in Giappone ad ottobre 2005 (con vendite molto sostenute sul mercato interno: 24.627 esemplari fra ottobre 2005 e luglio 2006 rispetto alle 17.000 unità che erano l’obiettivo sui 12 mesi). In Europa questa seconda generazione di Outlander rappresenterà il terzo elemento della nuova strategia MMC per i 4×4 nella regione, e punterà direttamente al cuore del segmento. Outlander sarà anche il primo esempio in Europa della inedita piattaforma globale di Mitsubishi Motors. Realizzata da MMC per i mercati di tutto il mondo e sviluppata in collaborazione con DaimlerChrysler A.G. questa piattaforma porterà anche alla realizzazione di 10 nuovi modelli per vari segmenti del mercato, che verranno lanciati nei prossimi anni. Concepita per essere distribuita su tutti i mercati mondiali, godrà della flessibilità intrinseca necessaria per essere adeguata alle esigenze ed alle leggi locali ed alle nuove tendenze ed esigenze dei consumatori. Questa piattaforma capace e flessibile sarà dotata – fra l’altro – della avanzata tecnologia AWC (All Wheel Control), sperimentata nelle competizioni da MMC, oltre che di derivati del cosiddetto “Motore mondiale”, sviluppato con DaimlerChrysler e Hyundai Motor Company. Come ulteriore dimostrazione della sua adattabilità, anche altri modelli del partner DaimlerChrysler A.G. – con cui è stata congiuntamente sviluppata – sono / saranno basati su questa piattaforma globale. Infine, lo stesso Outlander è stato prescelto da P.S.A. Peugeot Citroën come base per due nuovi SUV che verranno lanciati nel 2007. Pur lasciando a Pajero* il ruolo di fuoristrada autentico, Outlander è una soluzione senza compromessi per un tipo differente di veicolo ricreativo con elevati livelli di sicurezza passiva e attiva. Sfruttando l’intrinseca adattabilità della nuova piattaforma globale di MMC, è dotato degli stessi livelli di sicurezza attiva e piacere di guida delle berline, grazie alle sue sospensioni indipendenti sulle 4 ruote, freni ad alte prestazioni e baricentro basso. Quest’ultimo è ottenuto anche grazie al tetto in alluminio, sfruttando una tecnologia già sperimentata con Lancer Evolution IX. Meno estremo dell’aggressivo Pajero* dotato di ripartitore, Outlander punta ad essere a pieno titolo un grande viaggiatore in qualsiasi condizione atmosferica, sia su strada che in fuoristrada, con il suo nuovo sistema di trasmissione All Wheel Control. Quest’ultimo abbina il sistema di controllo della stabilità e trazione MASC/MATC con la trazione integrale a gestione elettronica, consentendo una progressione uniforme sia sui fondi sterrati che in condizioni atmosferiche avverse, passando dalle due ruote motrici alla modalità quattro ruote motrici bloccate. Quanto al motore, Outlander è spinto da una unità derivata dal motore a gasolio di origine Volkswagen AG-da 1.968 cc, con turbocompressore e intercooler, bialbero a camme in testa, 16 valvole, a norme Euro 4, già adottata su Grandis Di-D. Abbinato ad un cambio manuale a 6 marce, il motore di Outlander sviluppa circa 103kW / 140 CV e 310Nm di coppia, per una velocità massima di 187 km/h.

ReporTMotori TV

Newsletter