in ,

Toyota bZ4X: il SUV elettrico e di nuova generazione

Frutto della collaborazione con Subaru la nuova Toyota bZ4X nasce sulla piattaforma e-TNGA, un’auto elettrica con un’autonomia fino a 450 km.

Tempo di lettura: 2 minuti

Toyota bZ4X è il primo BEV di tutta una serie di modelli totalmente elettrici firmati dal brand giapponese.

Frutto della collaborazione con Subaru la nuova Toyota bZ4X nasce sulla piattaforma e-TNGA.

Ha il pacco batteria integrato nel telaio, posizionata sotto il pianale offre tutti i vantaggi che possono derivare da un baricentro basso, oltre al un buon bilanciamento e ripartizione del peso fra l’assale anteriore e posteriore.

Toyota bZ4X: motore e dimensioni

Si presenta con una linea caratterizzata da spigoli e curvature ed ha dimensioni importanti: con una lunghezza di 4,69 metri, una larghezza di 1,86 metri e un’altezza di 1,65 metri, ha un passo di 2,85 metri.

La sua capacità di carico in configurazione standard è di 450 litri.

Il BEV Toyota è equipaggiato con un’unità elettrica da 204 CV ed una coppia di 265 Nm per una velocità massima di 160 km/h ed una accelerazione da 0 a 100 km/h in 8,4 secondi.

Presente in listino anche una seconda variante, a trazione integrale, con potenza massima di 217,5 CV e coppia di 336 Nm. La velocità resta immutata, mentreil classico scatto 0 – 100 km/h si riduce a 7,7 secondi.

La Casa giapponese ha acquisito una lunga esperienza nella tecnologia delle batterie per veicoli elettrici e, secondo quanto dichiarato, anche dopo 10 anni di guida, la batteria dovrebbe conservare il 90% della sua capacità.

Grazie a una capacità di 71,4 kWh la bZ4X ha un’autonomia superiore ai 450 km e può essere ricaricata all’80% in circa 30 minuti con un sistema di ricarica rapida da 150 kW.

Toyota bZ4X sarà venduta a un prezzo di circa 40.000 euro

Sarà dotata di importanti innovazioni tecnologiche, come il tetto a pannelli solari per ricaricare la batteria durante la guida ed i sistemi di assistenza e sicurezza alla guida inglobati nel Toyota Safety Sense.

La vettura  è dotata anche della funzione Advanced Park che permette, grazie all’aiuto di  quattro telecamere e 12 sensori ad ultrasuoni, di effettuare  le manovre di parcheggio da remoto, senza che il guidatore sia al volante della vettura.

Il design della vettura è elegante e nello stesso tempo “robusto”  ed abbina perfettamente la sua linea avveniristica  con le qualità intrinseche di un SUV. L’abitacolo è confortevole, spazioso e luminoso, grazie all’opzione del tetto panoramico.

Le consegne della bZ4X dovrebbero iniziare la prossima estate ed il prezzo di partenza, non ancora reso noto, dovrebbe aggirarsi intorno ai 40 mila euro.

Leonardo Lasala
Ultimi post di Leonardo Lasala (vedi tutto)

Scritto da Leonardo Lasala

Giornalista pubblicista esperto in materia economica e finanziaria.
Docente in materia imprenditoriale in prestigiose scuole di management, si occupa per ReportMotori di tutto quanto è legato alle segmento elettrificate ed alle nuove tecnologie.

Lamborghini Huracan Tecnica

Lamborghini Huracan Tecnica: motore V10 aspirato per prestazioni da supercar

Nuova BMW X7

Nuova BMW X7: il maxi SUV diventa ibrido