Menu

Lumma Design bodykit nuovo Land Rover Defender

Lumma Design mette le mani sulla nuova Defender

Per questa vettura il tuner Lumma Design ha preparato un kit, il Lumma CLR LD che ci rimanda una vettura più robusta e minacciosa.

Lumma Design Land Rover Defender

Il Land Rover Defender ha da poco messo sul mercato il Model Year 2021 e che offrirà la propulsione ibrida  plug-in ed  i  motori diesel  sei cilindri  con  un nuovo allestimento X-Dinamic.

Look grintoso grazie al maxi Tuning della Lumma Design

Rispetto al modello base sono cambiati tutti i pannelli della carrozzeria, con i passaruota anteriori e posteriori che aumentano la larghezza di 4 cm.

Nel frontale è posizionata una nuova griglia in fibra di carbonio con il paraurti rimodellato  così come il cofano che presenta una gobba in fibra di carbonio.

Sul tetto son previsti  due nuovi faretti integrati in una striscia di carbonio posizionata subito dopo la fine del parabrezza.

Le minigonne laterali sono in fibra di carbonio, mentre i cerchi da 19 pollici a 23 pollici possono ospitare pneumatici per la normale circolazione stradale, oppure per il fuoristrada.

La parte posteriore è personalizzata con i gruppi ottici verticali, la terza luce di stop alla sommità del lunotto, un nuovo paraurti ed un diffusore che ingloba i quattro terminali di scarico.

Il tuner Lumma Design sta approntando anche un kit…

A breve saranno disponibili novità anche per gli interni, con finiture specifiche per questo modello.

Aggiornamenti nell’abitacolo quali pedali in alluminio e tappetini personalizzati, oltre ad un kit   che prevede aggiornamenti sul propulsore forse con l’introduzione  del collaudato  motore sovralimentato da 5.0 litri della Casa, oppure il V8 biturbo da 4.4 litri di derivazione BMW che potrebbe mettere a disposizione potenze fino a 600 CV.

Il tuner tedesco afferma che :”Potenti miglioramenti delle prestazioni e sistemi di scarico con un suono sportivo sono già in fase di test”.

Quando fantasia e abilità viaggiano di pari passo, il risultato non può che esser sorprendente!

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter