Menu

La sesta generazione di Volkswagen Polo cresce nelle misure e motorizzazioni

polo, volkswagen polo, nuova volkswagen polo, nuova poloCon oltre 14 milioni di esemplari venduti, è una delle compatte di maggior successo a livello mondiale: la Polo .

Oggi questa bestseller viene offerta in una veste inedita, frutto di un lavoro di sviluppo totalmente nuovo: con design degli esterni inedito, abitacolo eccezionalmente spazioso, anch’esso ridisegnato fin nei minimi dettagli, plancia strutturata in modo specifico per il nuovo mondo digitale, efficienti motori TSI (benzina), TGI (metano) e TDI (Diesel), nonché con una gamma di sistemi di assistenza riservata fino a oggi solo alle vetture Volkswagen di categoria superiore. Herbert Diess, Presidente del Consiglio di Amministrazione della marca Volkswagen afferma: “La Polo è un’auto giovane e fresca, con carisma e un elevato livello tecnologico. Nessun’altra vettura delle sue dimensioni offre così tanto spazio”.

Frank Welsch, Membro del Consiglio di Amministrazione della marca Volkswagen con Responsabilità per lo Sviluppo : “La nuova Polo scrive il futuro della classe compatta. Il grande spazio disponibile, ottenuto sulla base del pianale modulare trasversale MQB, motori ecocompatibili, come il nuovo TGI a gas metano, il debutto mondiale di una nuova generazione di Active Info Display, i più moderni sistemi di infotainment e gli avveniristici sistemi di assistenza. Grazie a tutto ciò, questa Volkswagen scala i vertici della categoria”.

polo, volkswagen polo, nuova volkswagen polo, nuova poloLa Polo è sempre più confortevole. Rispetto alle versioni precedenti, la sesta generazione della Polo è cresciuta a 360 gradi. Offre quindi un’abitabilità interna decisamente superiore e una capacità del bagagliaio che passa da 280 a 351 litri, rimanendo tuttavia molto compatta all’esterno. Particolarmente interessante è in tal senso il confronto con la Golf quarta generazione (prodotta fino al 2003), con milioni e milioni di esemplari venduti.

Da tale raffronto appare evidente che la Polo cresce all’aumentare della statura media della popolazione, riuscendo al contempo a sfruttare i suoi nuovi spazi con sempre maggiore efficienza. Con 4.053 mm di lunghezza, la Polo è leggermente più corta della Golf quarta generazione, ma la supera sul fronte del passo (+53 mm), di spaziosità per guidatore e passeggeri e capienza del bagagliaio (più 21 litri).

La Polo debutta solo con carrozzeria cinque porte nelle versioni di allestimento Trendline, Comfortline e Highline, a cui si aggiungono la Polo GTI e la versione speciale Beats dotata di un moderno impianto audio (quest’ultima non disponibile in fase di lancio per il mercato italiano). La personalizzazione R-Line esterna, di serie su Highline, enfatizza il carattere dinamico della Polo, tra l’altro, con un paraurti sportivo nella zona anteriore, un diffusore con mascherine cromate e spoiler sul tetto nella zona posteriore. Con il pacchetto R-Line per gli interni, disponibile in Italia come optional, la Polo si arricchisce di listelli battitacco lungo tutto il perimetro, che visivamente la rendono ben “incollata” alla strada e le conferiscono una dose di dinamismo supplementare.

polo, volkswagen polo, nuova volkswagen polo, nuova poloIl modello top di gamma è rappresentato dalla Polo GTI, ora con motore 2.0 TSI 200 CV (al posto del precedente 1.8 TSI 192 CV). L’assetto sportivo è di serie e, a richiesta, si può avere l’assetto Sport Select. La più potente delle Polo è caratterizzata da un paraurti anteriore specifico con appendice aerodinamica e fendinebbia integrati. Tra gli elementi caratteristici GTI del frontale figurano linee rosse sulla calandra, prese d’aria con struttura a nido d’ape e, naturalmente, il logo GTI. Esclusivamente per la GTI saranno offerti fari a LED opzionali con un profilo rosso, che crea continuità stilistica con le tipiche linee della calandra. Nella zona posteriore la Polo GTI si fa immediatamente riconoscere per lo spoiler sul tetto in nero lucido, il diffusore nel paraurti, il doppio terminale di scarico specifico sul lato sinistro, i gruppi ottici posteriori a LED e l’immancabile logo GTI. Lateralmente, tra i segni distintivi GTI figurano i cerchi in lega leggera da 17 pollici di serie (o da 18 pollici a richiesta), i sottoporta maggiorati e le pinze dei freni verniciate in rosso.

La nuova Polo arriverà nella maggior parte dei Paesi europei entro il 2017; gradualmente, saranno introdotte nove motorizzazioni, tutte Euro 6. La gamma di potenze spazia da 65 a 200 CV. Per la prima volta la Polo viene proposta con una motorizzazione a gas metano: un 1.0 TGI 90 CV di nuovo sviluppo.

ReporTMotori TV

Newsletter