in

PGK-ZR : a Martinsicuro si testa !

Tempo di lettura: 2 minuti

PGK-ZRLa PGK è un’azienda fondata da Paolo Gagliardini che si occupa di design e costruzione piste in Italia e nel mondo.

La particolarità delle piste costruite dalla PGK sono le innovative barriere protettive ad alto assorbimento d’energia cinetica, infatti esse, sono costituite da bandelle in materiale plastico sorrette da molle in acciaio che ammortizzano e rendono molto meno violento l’impatto dei kart.

Il Roma Caput Karting è andato in forze a provare la nuova pista costruita dalla PGK a Martinsicuro , e per l’occasione ha deciso di testare non solo la pista ma anche gli innovativi kart PGK-Zr nati da un’idea di Paolo Gagliardini .

I PGK-Zr sono dei kart rental unici al mondo in quanto montano un motore monocilindrico a 4 tempi raffreddato a liquido con un cambio sequenziale al volante a sei marce. La potenza può variare, grazie alla centralina in dotazione, dai 15 ai 60 cavalli, offrendo cosi la sensazione di provare dei kart molto competitivi anche ai non professionisti. La configurazione scelta per la pista di Martinsicuro è quella di erogare intorno ai 25 cavalli.

La struttura di Martinsicuro si trova nella zona industriale in un capannone di 5000 mq. All’ingresso non si può non far caso alla cura dei particolari messa da parte della PGK ,in quanto ad accoglierci troviamo un’ampia hall in parquet ed una vetrata che apre la visuale su tutto l’intero circuito. La grande professionalità dell’azienda la si trova anche negli spogliatoi dedicati e nell’intera struttura,come ad esempio, una sala briefing dedicata.

La pista con la lunghezza di 550 metri offre un disegno molto tecnico con curve e tornanti raccordati in successione che mettono a dura prova la telaistica dei PGK-Zr e l’abilità di guida di ogni pilota. Sicuramente si deve prendere la mano con il cambio che eroga molta coppia ai bassi regimi, infatti ,in un pista cosi tortuosa non serve mettere marce al di sotto della terza.

La particolare resina usata dall’azienda rende un buon grip non appena le gomme vanno in temperatura e ciò ha permesso a gli official driver del Roma Caput Karting di segnare tempi molto prestazionali, nonostante fosse la prima volta su quel kartodromo,ricevendo i complimenti dallo staff e dal campione del mondo PGK-Zr in carica Gianni Bongiovanni.

Il circuito è senza dubbio un’ottima palestra anche per i piloti professionisti ed il divertimento è assicurato. Il Roma Caput Karting ringrazia tutto lo staff della pista di Martinsicuro per l’accoglienza e la grande professionalità.

Testo a cura di Paolo Donzelli / Leopoldo De Fazio 

Scritto da admin

Pedrosa e la sua RC213V : un feeling difficile !

Un Marquez pronto a duellare in Qatar