in

Golf GTI Clubsport : 40 anni di storia!

Tempo di lettura: 2 minuti

Volkswagen Golf GTI ClubsportSaranno solo 5.000 gli esemplari di una versione celebrativa di 40 anni di storia: dalla Volkswagen arriva, più che cattiva e potente che mai, la nuova Golf GTI Clubsport .

La sua naturale vocazione sportiva è tangibile attraverso numerosi particolari estetici e dinamici perché la nuova Golf GTI Clubsport porta con se tutta una serie di plus che ne fanno una vera vettura da collezionare, difficile trovare un’altra auto in commercio che a richiesta può esser dotata sin dall’origini di pneumatici semi slick e che nel Launch Control affondi la sua voglia di lasciare dietro gli ” avversari ” .

Non è tanto il suo scatto ad impressionare, parliamo pur sempre di uno 0-100 km/h in soli 5,9 secondi, quanto la sua voglia di divertire, perché realmente tra i cordoli potrà entusiasmare il suo fortunato proprietario: dal cambio doppia frizione all’overboost ad una serie di particolari di chiara derivazione corsaiola, non c’è angolo di questa GTI che non sia stato rivisto in ottica . . . . racing !!

Gli ingredienti per renderla un autentico oggetto da collezione ci sono tutti: la Golf GTI Clubsport monta un motore turbo a iniezione diretta capace di sprigionare una potenza massima di 265 cavalli, ben 35 in più rispetto alla GTI più potente, ma le sue potenzialità non finiscono qui.

Per brevissimi periodi, circa 10 secondi ciascuno, grazie alla funzione kickdown ( affondo del piede sul pedale dell’acceleratore ) la potenza viene aumentata di circa il 10%, grazie alla funzione boost, raggiungendo così la soglia dei 290 cavalli !

Impressionanti sulla carta le sue prestazioni, i 100 km/h con partenza da fermo vengono bruciati in soli 6 secondi, tempo che si abbassa di un decimo in presenza del cambio DSG a 6 rapporti; la velocità massima è limitata a 250 km/h ed i consumi, con cambio manuale sono nell’ordine dei 6,9 litri per 100 km !

Ma l’esclusività della nuova Volkswagen Golf GTI Clubsport è tangibile anche nella sua estetica, il paraurti anteriore ingloba, lateralmente, minacciose prese d’aria, la mascherina anteriore presenta il classico listello rosso, tipico delle Volkswagen più potenti, mentre delle profilate minigonne laterali esaltano una fiancata che, complice anche i possenti cerchi da 18 pollici ( 19 a richiesta ) con pinze freno rigorosamente rosse , rende il design della piccola belva tedesca emozionante .

Un alettone esuberante sul lunotto posteriore, l’estrattore d’aria che separa i due possenti terminali di scarico, completano un retro a dir poco esaltante.

Internamente la Golf GTI Clubsport si caratterizza per il volante scamosciato, per i sedili profilati e per il tachimetro con fondo scala a 280 km/h .

Scritto da admin

Nuova Yamaha FJR1300 2016

Valentino Rossi vince il Rally di Monza 2015