in

Velocissimi Sykes e Biaggi nei test di Aragon

Tempo di lettura: 2 minuti

Tre giorni di bel tempo hanno consentito ai top-team di Aprilia, Kawasaki, Ducati e Suzuki di disputare un proficuo test al MotorLand Aragón e di poter provare le nuove Pirelli da 17 pollici previste dal regolamento 2013. Il pilota più veloce è risultato essere Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), capace di replicare in quest’ultima giornata in pista di test il tempo di 1’57.6 fatto segnare ieri. “The Grinner” si riconferma quindi perfetto interprete della pista spagnola, sulla quale lo scorso mese di luglio fece segnare il miglior riferimento dei test ufficiali post-gara con un crono di 1’57.254. A due decimi di distanza dal britannico troviamo il Campione del Mondo Superbike in carica Max Biaggi, in sella alla RSV4 Aprilia Racing.
Le squadre sono scese in pista lunedì inizialmente con gli pneumatici da 16.5 pollici salvo poi passare a quelli 17 pollici, con Leon Camier (FIXI Crescent Suzuki) che ha chiuso con il miglior tempo la giornata iniziale, mentre a far da padrone delle successive due è stato Sykes. La mattinata odierna di test è stata in parte limitata da un problema tecnico occorso alla Ducati Panigale 1199RS di Carlos Checa sul rettilineo dei box. La massiccia traccia d’olio lasciata sull’asfalto dalla moto del pilota spagnolo ha richiesto un lungo lavoro di pulizia del tracciato nella parte incriminata. Il “Toro”, dopo l’inconveniente tecnico, non stato in grado di abbassare ulteriormente il suo miglior crono di 1’58.5.
Nessun miglioramento anche per gli altri piloti una volta riprese le attività in pista, questo a causa della presenza un forte vento contrario nella discesa del lunghissimo rettilineo che conduce alla curva numero 16. Sykes e Biaggi sono riusciti però ad eguagliare i rispettivi migliori tempi fatti segnare in precedenza, risultando i due piloti più veloci di questo test.
Da segnalare il rendimento più che positivo di Michel Fabrizio, per la prima volta in sella alla Aprilia del Team Red Devils Roma mentre l’australiano Josh Waters, affiancato a Leon Camier come tester per il Team FIXI Crescent Suzuki, ha completato la tre giorni in pista con un miglior tempo di 2’00.9.

Tempi complessivi: 1. Sykes (Kawasaki) 1’57.6; 2. Biaggi (Aprilia) 1’57.8; 3. Camier (Suzuki) 1’58.1; 4. Laverty (Aprilia) 1’58.1; 5. Fabrizio (Aprilia) 1’58.4; 6. Baz (Kawasaki) 1’58.5; 7. Checa (Ducati) 1’58.5; 8. Giugliano (Ducati) 1’59.4; 9. Hoffman (Aprilia) 2’00.7; 10. Waters (Suzuki) 2’00.9.

Fonte WorldSBK.com

Scritto da admin

I Vincitori del Citroen Racing Trophy Italia 2012

In Malesia una gara di ricordi per Rossi