in

Jeep configurator

Tempo di lettura: 3 minuti

Jeep mette a disposizione dei propri utenti – sul sito www.jeep-official.it – un configuratore di ultima generazione, lo strumento che offre al cliente l’opportunità di conoscere le diverse caratteristiche di ogni singolo prodotto e di sceglierlo poi in base ai propri gusti e desideri, vedendo nascere davanti ai propri occhi, in tempo reale, la versione della vettura desiderata.

È già da qualche anno che i configuratori Jeep hanno fatto la loro comparsa sui portali delle principali case automobilistiche di tutto il mondo e i motivi del successo di queste applicazioni digitali è semplice: il processo di scelta viene reso più immediato ed efficace rispetto al tradizionale catalogo cartaceo e il potenziale acquirente, partendo dai suoi bisogni personali, ha la possibilità di “indicare”, in un processo per gradi, una lista di caratteristiche di prodotto e configurare così la vettura che realmente desidera.

Una sorta di costruzione in cui i diversi mattoncini sono costituiti dalle caratteristiche di prodotto ed il risultato finale è una vettura le cui caratteristiche sono precise fino al minimo dettaglio, compreso il prezzo, che rispetterà tutte le variazioni indicate dalla casa madre.
“Quando si lavora intensamente per realizzare un prodotto ad alto contenuto tecnologico il rischio è spesso quello di concentrarsi troppo sugli aspetti tecnici, perdendo di vista il destinatario finale ” – ha commentato Michele Marchitto, partner di Wedoo. “Per questo motivo nel realizzare questo configuratore abbiamo cercato di immedesimarci nell’utente , cercando di intuirne le necessità ancora non soddisfatte dai prodotti attualmente in commercio e di massimizzarne il coinvolgimento in termini di user-experience. Per ottenere questo risultato abbiamo lavorato intensamente per oltre quattro mesi e posso dire che siamo orgogliosi e soddisfatti del risultato ottenuto. Ora la parola passa agli utenti e ci auguriamo che il riscontro sia più che positivo”

Un configuratore più flessibile e veloce
L’applicazione, sviluppata dall’agenzia torinese Wedoo, è realizzata con le ultime tecnologie disponibili sul mercato, che la rendono fruibile su tutti i device digitali oggi in commercio e, a breve, anche in versione mobile.
La soluzione adottata da Wedoo per Jeep permetterà all’azienda di personalizzare la grafica in funzione dei singoli mercati di riferimento, entro ambiti prestabiliti. Ciò è reso possibile attraverso un sistema di moduli indipendenti tra loro, che ne facilitano anche la manutenzione nel tempo. Ogni mercato potrà scegliere liberamente l’approccio di configurazione che ritiene più adatto alle proprie esigenze. Sono tre, infatti, le opzioni di selezione per configurare il modello desiderato in base al mercato al quale si deve rivolgere: scelte progressive, è l’impostazione più rigida dove, attraverso una serie di step, si procede in maniera lineare alla composizione della vettura; libero, è l’opzione più svincolata, dà la possibilità di stravolgere la vettura durante tutto il percorso di selezione, adattando il modello alle opzioni richieste, senza bloccare il processo per eventuali incompatibilità; ibrido, un mix delle due precedenti procedure, che obbliga alla scelta di due campi base e consente di modificare tutti gli altri.

Una grafica all’avanguardia
Ma le sorprese non finiscono qui: tutte le immagini delle vetture (esterni ed interni) non sono frutto di un servizio fotografico, ma sono realizzate interamente al computer, in 3D, mantenendo al tempo stesso un taglio e una qualità da catalogo. Questo consente di realizzare un configuratore senza la necessità di disporre di un prototipo fisico della vettura da fotografare, con un enorme risparmio di tempo e denaro. La vettura, inoltre, è stata inserita in scenari realmente esistenti, dettagliati in ogni particolare, che rispecchiano le caratteristiche di utilizzo per cui la vettura è stata concepita: dal fuoristrada estremo al cross-over più cittadino, allo scopo di trasmettere immediatamente il feeling del mezzo al potenziale cliente.
Anche la progettazione dello stile grafico applicato alla user-experience ha impegnato a lungo il team torinese. Nulla è stato lasciato al caso: l’immagine della vettura è, volutamente, sempre al centro dello schermo, occupandolo quasi interamente e tutti i menù di modifica appaiono e scompaiono dai lati, lasciando che sia sempre la vettura a “parlare” e rendendo molto più intenso il coinvolgimento dell’utente.

Il paper toy, una soluzione innovativa
Al termine del processo di scelta, l’utente può stampare un cartamodello della vettura desiderata e costruire in una decina di minuti il proprio modellino di carta, seguendo semplicemente le piegature indicate. Si tratta di una soluzione nuova ideata da Wedoo per Jeep: un “paper toy” nel quale il gioco esprime le potenzialità del programma in termini di personalizzazione e che non mancherà di entusiasmare soprattutto i più giovani.

Scritto da admin

Gran finale di MINI Challenge Brazil all’Autodromo Internacional de Curitiba

Il Team Gresini rende omaggio a Marco Simoncelli