Menu

BMW i App Games

Ha preso il via presso l’ Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia,  il primo dei tre incontri legati al progetto BMW i App Games. L’iniziativa, che si avvarrà del coordinamento scientifico del prof. Fabio Orecchini del Cirps – Sapienza Università di Roma, mira a promuovere soluzioni innovative in tema di mobilità attraverso l’ideazione di applicazioni che vadano ad ottimizzare l’efficienza del veicolo o a costituire un’interfaccia con il mondo esterno che consenta di ricevere informazioni, dialogare con altre realtà (trasporto pubblico, parcheggi, servizi), o muoversi in modo più efficiente. Gli studenti potranno quindi spaziare da tematiche relative alla dinamica del veicolo, al sistema energetico di bordo fino a idee più indirizzate alla connettività, in linea con quanto presentato dal BMW Group con il sistema ConnectedDrive e con le innovative funzioni che fanno parte della strategia di lancio del sub-brand BMW i.
Il progetto prevede dei momenti di confronto sul modello dell’incontro-dibattito da svolgere nelle università. Il tema sarà lo sviluppo del veicolo, del modello di mobilità, dell’intero comparto economico legato all’automobile, grazie alla diffusione di sistemi e servizi di infomobilità, di nuove tecnologie energetiche di bordo (con particolare attenzione alla trazione elettrica ed ibrida elettrica), di evoluzioni tecnologiche di dinamica del veicolo. Ogni studente verrà seguito da un tutor, cioè da un docente della sua università, che ne supervisionerà il lavoro.
Tra le applicazioni presentate, il comitato scientifico del progetto “BMW i App Games” sceglierà le tre/cinque migliori App. Le applicazioni selezionate accederanno ad una finale (maggio 2012), nel corso della quale verrà scelto e nominato il vincitore di “BMW i App Games 2012”. I progetti migliori per ogni Università verranno premiati con un viaggio a Londra (nel periodo luglio-agosto 2012) per assistere a una delle giornate olimpiche e visitare il padiglione del BMW Group che è impegnato come partner per la mobilità sostenibile dell’evento.

ReporTMotori TV

Newsletter