in

Nikon D800

Tempo di lettura: 5 minuti

Nital S.p.A. è lieta di presentare la nuova rivoluzionaria reflex digitale professionale formato FX da 36,3 megapixel: la Nikon D800.  Progettata per soddisfare le quotidiane esigenze di fotografi e video-maker (professionisti e non), Nikon D800 è stata realizzata seguendo canoni tecnologici di ultima generazione, per consentire di raggiungere nuovi livelli di profondità e dettaglio nelle fotografie e di offrire tutta la flessibilità necessaria per realizzare video di qualità professionale.
La D800 dispone di un potenziale in grado di competere senza alcun problema con le fotocamere di medio formato, pur garantendo l’agilità tipica della reflex digitale, ed assicura ai professionisti alla ricerca del massimo dettaglio la libertà di creare splendide immagini.
È prevista anche una versione speciale della D800, la D800E. Con filtro ottico modificato, offre un’alternativa unica per tutti coloro che desiderano ottenere il massimo in termini di contrasto e nitidezza dell’immagine.
Nikon ha dichiarato: “La D800 è una reflex digitale full-frame davvero rivoluzionaria e siamo sicuri che questo prodotto spalancherà nuovi orizzonti a tutti quei fotografi che, per professione o per passione, ricercano il massimo, in ogni condizione. La nostra nuova reflex è il primo passo di Nikon nel futuro della fotografia e del video. L’incredibile risoluzione da 36,3 megapixel assicura un dettaglio mai sperimentato prima e le molte caratteristiche dedicate al video non mancheranno di conquistare addetti al lavoro ed appassionati di entrambi i settori.”
Il rivoluzionario sensore CMOS formato FX (full-frame) da 36,3 megapixel incorpora un livello tecnologico tale da consentire di raggiungere livelli di dettaglio e gamma tonale senza precedenti.
La lettura sensore a 12 canali di read-out con conversione A/D a 14 bit e rapporto segnale/disturbo elevato, per esempio, consente di generare immagini di qualità notevole con disturbo minimo e ampia gamma dinamica. Con sensibilità ISO 100-6400, estendibile fino a 25.600 (equivalente) e 50 (equivalente), poi, la Nikon D800 stabilisce un nuovo confine per le reflex digitali con questo livello di risoluzione. I sistemi intelligenti di riduzione del rumore sono in grado di gestire ottimamente il “rumore fotografico” senza sacrificare alcun dettaglio, assicurando un’incredibile flessibilità in tutte le condizioni di luce: le immagini, di conseguenza, risultano nitide e brillanti, anche con impostazioni ISO più elevate.

Prestazioni elevate
Dotata dell’innovativo motore di elaborazione immagini Nikon EXPEED 3, la D800 riesce a rendere immediate anche operazioni che implicano la gestione di grandi quantità di dati, senza sacrificare la rapidità e la qualità a cui i professionisti sono abituati.
Grazie all’elaborazione immagini a 16 bit, i colori e le tonalità delle fotografie risultano sempre vivaci e corrispondenti alla realtà e le gradazioni uniformi e caratterizzate dal massimo dettaglio e da toni che spaziano su tutta la scala, fino al bianco puro, anche se si scatta in formato JPEG.

Video di qualità professionale
Per i professionisti che hanno l’esigenza di realizzare anche video di qualità professionale, la Nikon D800 offre tutta la flessibilità necessaria per un’ampia gamma di applicazioni.
I filmati in full HD (1080p) possono essere registrati a 30fps, 25fps e 24fps, con opzioni 60p, 50p e 25p a 720p (la durata continua dei singoli girati video non può superare i 20 minuti).
La D800, poi, per la prima volta, consente la ripresa full HD sia nel formato FX che DX, a garanzia della massima libertà di espressione.
In risposta alle esigenti richieste dei video-maker professionisti, la D800 fissa un nuovo standard per la registrazione audio Hi-Fi con reflex digitali. Oltre all’ingresso del microfono stereo esterno, l’uscita audio per le cuffie esterne consente di perfezionare l’audio separatamente, prima o durante la ripresa, per un controllo davvero ad alta fedeltà. Inoltre, è disponibile anche la configurazione line input per registratori lineari PCM.
Per coloro che necessitano del miglior risultato video per un editing di qualità professionale, la D800, in modalità live view, offre la possibilità di registrare il filmato in formato non compresso con videorecorder digitali e monitor esterni. È la prima volta che questa funzionalità è presente in una fotocamera reflex. I dati vengono trasmessi attraverso la connessione HDMI con dimensione immagine e framerate fps scelti a menu e senza la sovrapposizione di informazioni, che possono invece essere visualizzate sul monitor TFT della fotocamera.
Sono stati, inoltre, inseriti dei comodi comandi personalizzati per utilizzare la modalità live view. Anziché ruotare la ghiera di comando, con la D800 è possibile effettuare un controllo più sensibile dell’apertura diaframma mediante i pulsanti dedicati nella parte anteriore della fotocamera. Il contrassegno “indice” facilita l’assegnazione di tag ai fotogrammi importanti sulla timeline grazie all’inserimento di indicatori durante la registrazione dei filmati, per un più immediato reperimento in fase di editing.
Riconoscimento avanzato delle scene con il sensore RGB da oltre 86.000 pixel
Il rivoluzionario Sistema di riconoscimento scena di Nikon incorpora un sensore RGB da 86.400 pixel di nuova concezione, capace di analizzare meticolosamente ogni scena per garantire una precisione straordinaria. Per la prima volta, questo sensore è in grado di individuare i volti umani con massima esattezza attraverso il mirino ottico e di riconoscere colori e luminosità di una scena come mai in precedenza.
Il livello di analisi dettagliata della scena viene utilizzato anche come supporto per una messa a fuoco più precisa; l’esposizione automatica e quella flash i-TTL determinano una gamma molto varia di possibilità di composizione e illuminazione. Ad esempio, il tracking 3D è nettamente migliorato su soggetti di piccole dimensioni.
Implementando l’ormai celebre sistema Nikon Multi-CAM 3500FX AF, con impostazioni di copertura a 9, 21 e 51 punti selezionabili o configurabili singolarmente, il modulo e gli algoritmi autofocus sono stati riprogettati per migliorare in modo significativo la sensibilità dell’acquisizione in condizioni di scarsa illuminazione fino a -2 EV (ISO 100, 20 °C). Complessivamente, le prestazioni si avvicinano a quelle dell’ultimo gioiello di casa Nikon, la D4: la funzione AF è possibile anche con un valore di luminosità apertura combinato pari a f8 (ad esempio un obiettivo f/4 AF-S da 600 mm con un moltiplicatore di focale 2x TC-20EIII) con 11 sensori AF coinvolti e, a valori compresi tra f/5.6 e f/8, con 15 sensori AF.
Inoltre, la selezione del modo area AF e AF semplificata è ora possibile senza spostare l’occhio dal mirino.

Rapida e intuitiva
La Nikon D800 è in grado di rispondere esattamente con la velocità di cui il fotografo necessita, grazie ai pulsanti comodamente posizionati e destinati a diventare, in breve tempo, un prolungamento della mano di colui che scatta.
Questo innovativo modello Nikon propone anche una risposta estremamente rapida: tempo di avvio di circa 0,12 secondi , ritardo allo scatto ridotto a circa 0,04 secondi  (equivalenti a quelli della D3s), con capacità fps continua di 4 fps (in formato FX e modalità ritaglio 5:4), 5 fps (in modalità ritaglio 1.2x e formato DX) e 6 fps** (in modalità ritaglio formato DX, utilizzando l’opzionale Multi-Power Battery Pack MB-D12).
Il monitor LCD ad altissima precisione da 8 cm e 921.000 punti, con visione grandangolare e controllo automatico della luminosità, garantisce una visualizzazione immagini nitida e brillante con una capacità di riproduzione colore molto più estesa. La luminosità del monitor LCD viene regolata automaticamente in base all’ambiente di visualizzazione e durante la riproduzione è possibile ingrandire le immagini fino a 46x, funzione molto utile per la verifica spot focus.
Il mirino ottico (in prisma in vetro) garantisce il 100% di copertura dell’inquadratura e ingrandimento di 0,7x (50 mm f/1.4 impostato su infinito, -1.0m-1).
L’orizzonte virtuale elettronico a doppio asse, poi, permette di controllare, attraverso il monitor LCD o il mirino, la posizione della fotocamera in relazione al piano orizzontale e l’orientamento alto/basso (rotazione avanti o indietro).
Anche l’ergonomia del corpo camera è straordinaria: i materiali in gomma di alta qualità consentono una salda impugnatura: i pulsanti e le ghiere sono stati disposti in modo strategico per permettere un utilizzo fluido. Il pulsante di scatto è stato migliorato affinché il dito indice dell’utente possa restare comodamente appoggiato per periodi di tempo più lunghi.
La ghiera del modo di scatto, ulteriormente ottimizzata, garantisce immediata visibilità e semplice fruizione, grazie a una struttura a quattro pulsanti ed al posizionamento sulla parte superiore della fotocamera, insieme a pulsanti dedicati alla gamma ISO, al bilanciamento del bianco ed alla qualità immagine. Un nuovo pulsante per il bracketing, poi, è stato strategicamente collocato per facilitare operazioni quali l’HDR.
È possibile accedere direttamente ai controlli dell’immagine grazie a un nuovo pulsante dedicato, senza bisogno di accedere ai menu. I controlli immagine consentono di personalizzare gli scatti e i filmati, regolando parametri come nitidezza, saturazione e tonalità.

Scritto da admin

Kia Track’ster

Le Aprilia RSV4 SBK nel cuore di Milano