Menu

Simoncelli quinto nelle qualifiche di Laguna Seca

Come previsto, oggi, Marco Simoncelli si è migliorato rispetto alle prove di ieri e cronometricamente si è avvicinato ai tempi dei migliori. Per fare il definitivo salto di qualità, sulla pista di Laguna Seca, al pilota del Team San Carlo Honda Gresini, manca pochissimo e nel warm up di domani mattina cercherà di trovare le soluzioni che gli permettano  di avvicinarsi al passo gara dei tre battistrada, Lorenzo, Stoner e Pedrosa. Non sarà facile ma insieme alla squadra ci proverà. Positivo miglioramento anche per Hiroshi Aoyama che è riuscito a trovare maggior confidenza con l’insidioso circuito californiano e la sua Honda RC121V.

Marco Simoncelli (5° 1’ 21” 696): “Nel complesso è stata una giornata positiva. Il miglioramento più importante lo abbiamo fatto questa mattina e oggi pomeriggio abbiamo affinato il progresso ottenuto nella terza sessione. Adesso dobbiamo cercare di miglioraci ancora un po’ per avvicinarci ai primi tre Lorenzo, che forse è quello messo meglio, Stoner e Pedrosa. Se riusciremo a recuperare almeno due decimi sul ritmo gara potremo fare un pensierino anche al podio. Oggi avevo più fiducia sull’antreiore, riuscivo a tenere meglio la linea  della moto ed andavo decisamente più forte di ieri. Inoltre siamo riusciti ad avere maggior accelerazione in uscita dall’ultima curva anche se, in questo caso, qualcosina in più dovremo riuscire ad ottenere. “

Hiroshi Aoyama  (14° 1’  22” 937 ): ”Ho migliorato il mio tempo prova dopo prova ritrovando anche maggior fiducia con il tracciato e la moto. Ho fatto un tempo che mi soddisfa abbastanza considerando che per me è soltanto il secondo giorno sulla pista di Laguna. Domani cercherò di fare un ulteriore miglioramento cercando di recuperare posizioni. Sarà importante la scelta della gomma e comunque la farò in funzione del ritmo di gara che deciderò di mantenere. Il Gran Premio è molto lungo e se riesci ad essere costante puoi sicuramente recuperare posizioni. ”

Fausto Gresini: “Rispetto ad ieri abbiamo fatto dei sensibili progressi lavorando molto e facendo importanti interventi tecnici. Marco si è migliorato costantemente ma il vero problema è dato dal fatto che anche gli altri si sono migliorati pur avvicinandosi cronometricamente ai tempi dei migliori. Ha un buon ritmo gara e domani mattina, nel corso del warm up, cercherà di avvicinarsi ulteriormente ai primi che al momento sono leggermente più veloci. Sono però soddisfatto e credo che Marco abbia le carte in regola per disputare un buon Gran Premio e questa è la cosa importante. Ha ritrovato fiducia Hiroshi che oggi ha disputato delle discrete qualifiche. Sono convinto che domani potrà migliorarsi ancora  recuperando posizioni. ”

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter