Menu

Honda RS125GP Trophy

Promuovere lo sport motociclistico e favorire la crescita dei giovani piloti impegnati nella classe 125GP e nella nuova classe Moto3: questo l’obiettivo in base al quale Honda Italia Industriale S.p.A. e Federazione Motociclistica Italiana hanno deciso di far disputare l’Honda RS125GP Trophy nell’ambito della classe 125 del CIV. Stessa griglia di partenza quindi, ma i piloti del trofeo Honda faranno parte di una classifica speciale. E le gare dell’RS125GP Trophy diventano ben 7, mentre per l’assegnazione del Trofeo saranno validi 6 risultati su 7. Invariato invece il regolamento tecnico e sportivo.
Ma non è tutto. La FMI, grazie al supporto di Honda Italia, consentirà ai piloti iscritti all’RS125GP Trophy, di iscriversi anche al CIV (8 gare in 6 week end) con una quota di iscrizione di 1.800 Euro (anziché 3.800), mentre la partecipazione come wild card ad un week-end di gare costerà 400 Euro (anziché 800), quota valida anche per i due week-end con doppia gara, una al sabato e una alla domenica. Ciò sarà possibile grazie al contributo di Honda Italia che, per i piloti iscritti all’RS125GP Trophy, verserà alla FMI la differenza.
Le motivazioni per iscriversi sia al CIV che al Trofeo Honda non mancano: i piloti avranno infatti la possibilità di conquistare punti validi per entrambe le classifiche e, correndo nel CIV con la mitica RS125GP a 2 tempi o con una Moto3 motorizzata Honda, ci si potrà iscrivere al Trofeo monomarca con quota ridotta a 1.500 Euro. Una ulteriore testimonianza dell’impegno di Honda nella formazione dei piloti di domani!
Si tratta di un accordo importante anche al fine di dare la massima visibilità agli sponsor di team e piloti, linfa vitale per le strutture impegnate nelle competizioni: le gare del CIV infatti saranno trasmesse in diretta televisiva sulle reti Nuvolari e Sportitalia che diffondono i loro programmi in chiaro sul digitale terrestre.
Questa sinergia tra Honda Italia e FMI prelude ad una stagione 2012 in cui saranno protagoniste del Trofeo Honda (all’interno del CIV anche il prossimo anno), sia la RS125GP a 2 tempi che la nuova Honda NSF250R Moto3, ormai prossima al debutto.
Come sempre, sarà la E&E Organization a seguire le gare in calendario, con la sua struttura dedicata, presente all’interno del paddock dove anche ai team verrà garantito lo spazio per le strutture di supporto nelle misure regolamentate da FMI per il CIV.
Il passaggio dell’ Honda RS125GP Trophy dalla Coppa Italia al CIV favorirà indubbiamente la maturazione più veloce dei giovani piloti grazie al fatto che complessivamente passeranno più tempo in pista. Le prove libere infatti cominciano il giovedì mentre il venerdì e il sabato (prove libere e di qualifica) i turni sono di 30 minuti anziché 20 e le gare stesse si disputano su una maggiore distanza. Invariato il montepremi già previsto per il 2011, che verrà distribuito sulle sette prove del Trofeo Honda.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter