in ,

Nissan Juke Hybrid: il crossover di successo diventa ibrido

Punta sull’alimentazione ibrida leggera per massimizzare efficienza e consumi: è la nuova Nissan Juke Hybrid

Tempo di lettura: 2 minuti

Nissan Juke Hybrid è un crossover compatto che si ripresenta sul mercato con un nuovo propulsore ibrido.

L’avviamento della vettura è esclusivamente elettrico ed il sistema di guida è stato orientato a massimizzare la quantità di tempo che la Nissan Juke Hybrid può marciare in elettrico.

Durante i test la marcia in modalità EV ha raggiunto l’80%, il tutto intervallato da fasi ibride per ricaricare la batteria.à

In questa fase può raggiungere una velocità massima fino a 55 km/h. La propulsione è affidata al sistema ibrido già utilizzato dalla Renault Clio e dalla Captur, ossia un motore a benzina da 1.6 litri, un quattro cilindri aspirato da 94 CV abbinato ad una unità elettrica da 49 CV e 205 Nm di coppia, mentre una seconda unità da 20 CV funge da motorino d’avviamento e da generatore oltre che da sincronizzatore per gli innesti delle quattro marce.

La potenza complessiva del sistema si assesta quindi a 143 CV. L’unità elettrica è supportata da una batteria alio ioni di litio da 1,2 kWh, posizionata sotto il bagagliaio al quale toglie un po’ di capienza ora di 354 litri.

Nissan Juke Hybrid: il crossover dal look originale

Il frontale è impreziosito da finiture nere, il nuovo logo della Casa giapponese, ed una griglia a rete per una maggiore efficienza aerodinamica.

Modifiche sono state apportate anche nella parte inferiore del paraurti così come sono stati ridisegnati i passaruota anteriori che ospitano  i cerchi in lega da 17 pollici con il nuovo design bicolore ed, in opzione, i cerchi aerodinamici da 19” derivati dall’elettrica Ariya.

Posteriormente è stato ridisegnato lo spoiler ed ora  verso il lunotto posteriore arriva un flusso d’aria più pulito.

La nuova versione ibrida della Juke è dotata del sistema e-Pedal, ossia il sistema che, nel momento in cui si solleva il piede dall’acceleratore, attiva una frenata “moderata” fino a portare la vettura ad una velocità minima, non rendendo necessario l’uso dei freni.

Nissan Juke Hybrid è in vendita a partire da 30.300 euro per l’allestimento N-Connecta

Occorrono 31.500 euro per l’allestimento N-Design e 32.860, per l’allestimento top di gamma, la Tekna.

 

Leonardo Lasala
Ultimi post di Leonardo Lasala (vedi tutto)

Scritto da Leonardo Lasala

Giornalista pubblicista esperto in materia economica e finanziaria.
Docente in materia imprenditoriale in prestigiose scuole di management, si occupa per ReportMotori di tutto quanto è legato alle segmento elettrificate ed alle nuove tecnologie.

Mercedes-AMG SL 43

Mercedes-AMG SL 43: cabrio, turbo e grintosa

Fiat 500 Elettrica - Incentivi auto 2022

Incentivi auto 2022: emissioni, prezzi, agevolazioni e rottamazione