in ,

Chevrolet Corvette ZR1 – Massima potenza al V8 LS9

Motore V8 LS9 sovralimentato capace di una potenza massima di 647 CV

Tempo di lettura: 2 minuti

Chevrolet Corvette ZR1 è la vettura più potente della gamma ed è considerata la vettura sportiva per antonomasia negli Stati Uniti.

Costruita in un numero limitato di esemplari, la Chevrolet Corvette ZR1 è equipaggiata con un motore V8 LS9 sovralimentato da 6,2 litri, capace di sviluppare una potenza di 647 CV con una coppia massima di 819 Nm.

Chevrolet Corvette ZR1

Il propulsore è abbinato ad una trasmissione manuale a sei rapporti ed a una frizione a doppio disco.

La Chevrolet Corvette ZR1 ha una velocità massima di 330 km/h, con uno scatto da 0 a 100 km/h in 3,4 secondi.

Tutto ciò grazie alla tecnologia importata dalle competizioni sportive e alle raffinatezze progettuali rese possibili dall’ampia utilizzazione di fibra di carbonio, materiali ceramici ed elettronica.

La Corvette ZR1 utilizza il sistema MSRC acronimo di Magnetic Selective Ride Control

Regola le sospensioni in modo quasi istantaneo, assicurando  il massimo comfort senza per questo pregiudicare l’aderenza al suolo, soprattutto in curva.

Il cofano è interamente realizzato in fibra di carbonio con una apertura trasparente che lascia intravedere la testata del motore.

Ed in fibra di carbonio sono pure i parafanghi anteriori, con doppi sfoghi d’aria, e lo spoiler posteriore, in tinta con la carrozzeria, con al centro la terza luce di stop.

L’impianto frenante dischi carboceramici, dal peso ridotto e capaci di sopportare alte temperature.

L’abitacolo riprende la classica impostazione della Corvette con doppio cruscotto ed alcune caratteristiche specifiche come il logo ZR1 impresso sulle soglie di ingresso, il manometro del turbo, i poggiatesta con impresso il logo.

Orbene, una di queste vetture, nell’allestimento convertibile, è stata venduta a Grand Blanc, nel Michigan, ed ora è offerta  all’asta dalla famosa Casa d’aste Bring a Trailer.

La vettura è stata  equipaggiata con il kit ZTK Track Performance e il 3ZR Premium Equipment Group.

Il primo kit comprende  l’alettone  posteriore regolabile in due direzioni e  splitter anteriore in fibra di carbonio oltre ad uno spoiler sottoscocca, condotti di raffreddamento dei freni posteriori  e copertura del tunnel di trasmissione in fibra di carbonio.

Il kit 3ZR Premium Equipment Group per gli interni aggiunge  elementi  in fibra di carbonio, finiture in microfibra scamosciata, i sedili  con regolazione elettrica, ventilati e riscaldati, rifiniti in pelle Spice Red ed un sistema audio Premium Bose.

L’auto che ha percorso solo 758 km, presenta un rapporto Carfax, cioè tutta la vita della vettura associata al VIN (numero di identificazione del veicolo) che ne testimonia l’assenza di incidenti.

Presente anche un set di cerchi in lega verniciati in grafite satinata da 19 × 10.5J all’anteriore e 20 × 12J al posteriore con pneumatici Michelin Pilot Sport Cup 2 da 285/30 e 335/25.

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Mercedes Classe V 300 d Automatic Premium Long

Mercedes Classe V 300 d Automatic Premium Long

Audi Q2

Audi Q2 – Al debutto i nuovi motori Diesel