in ,

Alfa Romeo 4C Spider 33 Stradale Tributo

Alfa Romeo 4C Spider 33 Stradale Tributo sarà prodotta in soli 33 esemplari

Tempo di lettura: 2 minuti

Alfa Romeo 4C Spider 33 Stradale Tributo è una limited edition!

Ispirata alla 33 Stradale del 1967, la nuova Alfa Romeo 4C Spider 33 Stradale Tributo sarà prodotta in soli 33 esemplari.

Alfa Romeo 4C Spider 33 Stradale Tributo

Una vera e propria edizione limitata: tutti gli esemplari prodotti saranno destinati al mercato nord americano.

Timothy Kuniskis, Head of Alfa Romeo, ha dichiarato che la 4C Spider 33 Stradale Tributo è un istant classic, che passa il testimone alla prossima generazione di iconici veicoli del marchio del biscione.

Il riferimento è al futuro e prossimo crossover: la nuova Alfa Romeo Tonale, la cui produzione partirà dal prossimo anno.

La vettura è equipaggiata con un propulsore turbo, abbinato ad una trasmissione automatica a doppia frizione a 6 rapporti.

Un quattro cilindri in linea da 1.750 cc, interamente in alluminio con iniezione diretta e fasatura variabile delle valvole, capace di sprigionare una potenza massima di ben 240 cavalli, con una coppia di 350 Nm.

La velocità massima della nuova Alfa Romeo 4C Spider 33 Stradale Tributo è di 258 km/h, per uno 0 – 100 km/h in poco più di 4 secondi

Questa limited edition sarà disponibile unicamente nella colorazione Rosso Villa d’Este, con cerchi in lega a 5 fori grigio – oro da 18 pollici all’anteriore e  19 pollici al posteriore.

Sulla vettura, che presenta sedili in pelle scamosciata “Dinamica”, sono presenti badge identificativi sul cruscotto, minigonne laterali e sulla consolle centrale.

Una targhetta nell’abitacolo contrassegna il numero progressivo di produzione (sole 33 unità).

Una vera e propria auto da corsa con un abito stradale, ricordiamo che la 4C ha un telaio realizzato interamente in fibra di carbonio.

La nuova Alfa Romeo 4C Spider 33 Stradale Tributo ha un sound cattivissimo, merito dell’impianto di scarico firmato Akrapovic

Nella dotazione di serie figurano anche sospensioni regolabili, fari bi-xeno, caricabatterie, telo copriauto ed una serie di accessori e finiture in materiale composito.

Bellissime le calotte specchi retrovisori in fibra di carbonio con al centro il tricolore.

Marco Lasala

Scritto da Marco Lasala

Credo di esser nato per comunicare la mia passione per i motori: i miei primi passi li ho mossi.. su di un kart!!! Mi sono laureato in Economia e Commercio (indirizzo Marketing), ma ho iniziato a fare il giornalista da quando avevo poco più di 20 anni, scrivendo per quotidiani nazionali e riviste estere. Oggi collaboro con diverse testate specializzate nell’universo automotive, provo auto e moto, descrivo le mie sensazioni di guida, cerco di emozionare i lettori. Sono un competitivo, amo salire sul gradino più alto del podio, sono convinto che il pericolo più grande sia frenare, piuttosto che affrontare una curva a gas aperto! Il mondo dei motori è in continua evoluzione, l’elettrificato macina chilometri, ma… nella mia mente la melodia di un V12 a 8.000 giri non svanirà mai!

Ferrari 512 BBi

Ferrari 512 BBi – All’asta un esemplare del 1984

Jeep Wrangler Rubicon 392

Jeep Wrangler Rubicon 392 – Un tuning da 800 cv!