Menu

BMW Serie 3 320d MSport la settima generazione!

BMW Serie 3 320d MSport il riferimento!

E’ il suo nome in codice, è la sigla che identifica la nuova berlina tedesca, un modello atteso, una vettura che a partire dagli anni ’70 ha sempre entusiasmato e conquistato il pubblico europeo: BMW Serie 3 320d MSport rasenta la perfezione.

Era il 1975, quando sui mercati internazionali arrivava quella tre volumi che avrebbe lasciato il segno nell’automotive. 

BMW Serie 3 320d MSport

Commercializzata in oltre 130 Paesi, la berlina di segmento D si rinnova ancora una volta, puntando alla leadership del mercato. 

Che stile!
Il cambiamento rispetto al modello precedente è netto. 

La settima generazione pur rispettando quei canoni stilistici che sono tipici del marchio BMW, diventa ancora più accattivante, sportiva. 

Cambiano le dimensioni: la nuova BMW Serie 3 320d MSport cresce di 7,6 cm in lunghezza, 4,1 cm nel passo e 1,6 cm in larghezza. 

Grazie all’utilizzo dell’alluminio e magnesio, il suo peso sfiora i 1.500 kg, diventando di fatto una delle vetture più leggere del suo segmento di appartenenza.

Leggerezza ma anche rigidità strutturale, il telaio è un capolavoro della moderna ingegneria meccanica, perché riesce a trasmettere al pilota, complice anche uno sterzo molto diretto, quel feeling giusto per andare davvero forte. 

La tradizionale griglia doppio rene BMW diventa più moderna, con le alette che all’accensione della vettura, provvedono ad aprirsi per convogliare aria al motore: il coefficiente di penetrazione aerodinamica della nuova Serie 3 è di 0,23!

Novità assoluta anche per i gruppi ottici, la versione da noi provata, montava fari a LED con tecnologia Laser, un optional da oltre 2.000 € che però in fatto di sicurezza non ha eguali, grazie alla sua capacità di illuminazione: la profondità del fascio luminoso supera i 500 metri!

I cerchi da 19 pollici dell’allestimento MSport sono un must per chi vuole la massima stabilità ma anche carattere!

Al posteriore la nuova firma luminosa BMW è esaltata dalla presenza di gruppi ottici tridimensionali. 

Una plancia high-tech!
Se l’esterno della vettura ha tutto ciò che serve per conquistare i cultori e gli amanti delle vetture sportive, ma al tempo stesso eleganti e ricche di personalità, non è da meno l’abitacolo.

In casa BMW la parola d’ordine in fase di progettazione della generazione G20 è stata la digitalizzazione.

La strumentazione posta davanti al guidatore è totalmente digitale e personalizzabile; è possibile cambiarne stile e grafica, passando da una visualizzazione più discreta ad una (modalità Sport) che arriva a mostrare quanta coppia e potenza si sta utilizzando!

La tecnologia Bmw Live Cockpit prevede uno schermo da 10,25 pollici posto davanti al guidatore ed un secondo schermo da 12,3 pollici (optional) che rappresenta il cuore telematico della rinnovata Serie 3. 

Volendo è possibile anche scegliere un innovativo head-up display, tra i più completi in circolazione, per le  informazioni selezionabili.

Novità assoluta di questa settima generazione è anche il BMW Intelligent Personal Assist: tramite un semplice comando vocale (personalizzabile) “Hey BMW”, si accede ad una quantità incredibile di applicazioni e funzioni.

Il sistema centrale è compatibile con Apple CarPlay ed Android Auto e supporta gli assistenti Siri ed Alexa.

Un Diesel che stupisce…
Un quattro cilindri in linea, un 2 litri, sovralimentato mediante doppia turbina, capace di una potenza massima di 190 cavalli e ben 400 Nm di coppia massima. 

Ha un’erogazione fluida e corposa, a partire dai 2.000 giri al minuto la spinta diventa consistente.

La 320d stupisce per la sua capacità nel prendere velocità, sale su di giri con una facilità disarmante, soprattutto in modalità Sport, complice un cambio doppia frizione (uno ZF da manuale), perfetto per rapidità di cambiata.

Lo 0-100 dichiarato dalla casa madre lascia non pochi spunti di riflessione, quei 7 secondi la dicono lunga non solo sulle performance di una berlina leggera quanto incisiva, ma anche su di un motore, che in questa sua ultima evoluzione guadagna cavalli (+5) ma anche carattere. 

Molti potranno pensare a questo punto che tutta questa prodezza tecnologica influisce negativamente sui consumi, ed invece, lo stupore viene anche su questo fronte, perché la media dei 20 km/l è reale!

Prova su strada
Veloce, precisa, stabile, la nuova BMW Serie 3 320d MSport ha conquistato l’intera Redazione. 

Ha diversi caratteri, tutti a portata di mano, tutti selezionabili tramite semplici comandi di accesso: puoi andare piano privilegiando i consumi, ed allora non ti basta far altro che selezionare la modalità EcoPro, optare per il massimo Comfort o decidere di avere il massimo dal quatto cilindri Diesel sovralimentato (modalità Sport).

In ciascuna di questa modalità di guida, si nasconde, si cela, una diversa personalità della vettura. 

BMW Serie 3 è concretezza, è raffinatezza!

In autostrada il silenzio regna sovrano, complice una cura aerodinamica perfetta, dove l’assenza di fruscii aerodinamici così come l’isolamento acustico del motore, è da best in class. 

Ha un ingresso in curva fulmineo, l’impianto frenante ha potenza e modulabilità e lo sterzo è preciso quanto basta nell’assicurare divertimento e sicurezza di traiettoria. 

La G20, la settima generazione della nuova BMW Serie 3 alza nuovamente l’asticella in termini di performance e tecnologia.

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it

ReporTMotori TV

Newsletter