Menu

The Gymkhana Files e la Subaru WRX STI

The Gymkhana Files e la Subaru WRX STI

Quest’anno The Gymkhana Files di Ken Block è pronta con i suoi spettacolari video ad alto tasso adrenalinico e con la Subaru WRX STI

The Gymkhana Files - Subaru WRX STI

La serie video di Amazon che è un appuntamento irrinunciabile  per gli appassionati di motori.

Travis Pastrana, pilota motociclistico statunitense facente parte della “ Subaru Motorsports” e  vincitore più volte degli  X Games nelle categorie supercross, motocross, Freestyle Motocross e rally sarà tra i protagonisti.

La serie, disponibile su Amazon Prime Video, si articolerà in otto episodi  ed è pronta a svelare anche storie, difficoltà e segreti tratti da precedenti video di Ken Block.

Non si sa quando uscirà la prossima puntata di Gymkhana ma la nuova serie sarà senza dubbio avvincente  in quanto godrà della decennale esperienza di Pastrana  in tutti i tipi di gara e sarà in un certo senso un ritorno al passato in quanto i primi due episodi di Gymkhana presentavano una WRX STI

Attore di eccezione in The Gymkhana Files sarà la Subaru WRX STI

il modello originale  è una vistosa berlina  con tanto di alettone montato sul cofano posteriore e forte dei 300 CV  del 2.5 turbo a benzina con trazione integrale si conferma una vettura per “veri piloti”, perché, pur sicura ed efficace ad alte velocità, per l’uso del  cambio e della frizione si  richiede un certo sforzo.

Partendo dalla vettura originale, con l’aiuto di Vermont SportsCar si è ottenuta una vettura che di certo sarà degna di partecipare  a The Gymkhana Files

Con la carrozzeria in fibra di carbonio a vista, è stato assemblato un kit aerodinamico estremo che include canard, uno splitter anteriore e un’ala posteriore  su due livelli. Il diffusore è abbastanza evidente, i passaruota larghi ed estesi  ed il bagagliaio posteriore “aperto”.

La vettura presenta sospensioni rivisitate , mentre nell’abitacolo è stato collocato un roll-bar, con i cerchi dorati che calzano pneumatici Yokohama Advan .

Specifiche tecniche non ne sono state fornite ma tutta la potenza proviene da un motore boxer Subaru personalizzato che ha affermato  che il motore ha uno “scarico di uscita dal cofano sputafiamme”.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter