Menu

BMW M3 Touring pronta al debutto?

BMW M3 Touring è giunta quasi al termine dello stadio di sviluppo.

Per la prima volta nella storia della Casa di Monaco, la gamma M Performance sarà completata con una wagon: la BMW M3 Touring

BMW M3 Touring

Con una nota ufficiale la BMW ne ha dato conferma,  affermando in una nota ufficiale che “A Garching vicino a Monaco, sede della BMW M GmbH, si sta lavorando a un altro sogno che diventa realtà: per la prima volta nella storia di BMW M, la gamma di modelli sarà completata da questo nuovo arrivo”.

Pur se wagon, la vettura non abbandonerà  le caratteristiche della gamma in cui si andrà ad inserire ed ecco la tanto discussa griglia a doppio rene in formato extra large, minigonne laterali, parafanghi muscolosi, diffusore che nulla fa per nascondersi e che ingloba i quattro terminali di scarico, tondi.

La BMW M3 Touring è un sogno che si trasforma in realtà

Perché tanti tra gli appassionati e non, speravano in una wagon prettamente sportiva, come solo una vettura appartenente alla serie M sa esserlo ed i primi prototipi sono apparsi in strada per i consueti test, riprendendo  un filo che si è interrotto 20 anni fa, quando si presentò un concept che poi non trovò alcuna realizzazione pratica.

Per il propulsore, quasi certamente la Touring si affiderà al recente sei cilindri turbo da 3.0 litri  del reparto sportivo BMW M, capace di sviluppare una potenza di 480 CV nei modelli base e 510 CV nei modelli Competition.

Su altre vetture della Casa di Monaco come la nuova M3 Sedan, si è optato per la trazione posteriore ed integrale con la possibilità di scegliere fra un cambio manuale oppure un automatico ad 8 rapporti.

Non è dato di sapere se la BMW M3 Touring seguirà la stessa strada; in ogni caso, la sfida a vetture come Audi RS4 e Mercedes-AMG C63  Wagon è stata lanciata.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter