Menu

BMW M4 GTS con ala posteriore fissa?

BMW M4 GTS sogno o realtà?

La futura coupé M Power è stata immortalata in foto spia che fanno pensare che i prototipi impegnati nei test anticipano le linee di quella che potrebbe essere la futura BMW M4 GTS .

BMW M4 GTS

Le foto spia che circolano in rete, ci mostrano due auto abbondantemente camuffate viste posteriormente , con alcune differenze.

Una BMW M4 GTS con ala posteriore fissa?

In almeno  uno dei prototipi fotografati risalta  l’alettone posteriore incernierato appena sotto il lunotto, ed i quattro terminali di scarico, collocati  al centro del diffusore, anch’esso di nuova realizzazione.

Anche la parte anteriore, seppur abbondantemente camuffata, lascia intendere  un labbro più sporgente  aggiunto al paraurti anteriore, con i passaruota che sembrano più grandi.

Altri accorgimenti tecnici si prevede possano essere effettuati sul telaio, con sospensioni più dure, impianto frenante più robusto e anche un miglioramento nel peso totale della vettura e migliorare così il rapporto peso/potenza.

Certamente non è possibile affermare che la vettura immortalata nelle foto spia possa essere la prossima M4 GTS, ma se lo sia è  lecito attendersi altri interventi tecnici rispetto alla M4 Coupè.

510 cavalli per la BMW M4 GTS ?

Forse il motore sei cilindri in linea da 3.0 con doppio compressore sarà  ottimizzato al fine di ottenere  una potenza superiore  rispetto alle versioni standard e da competizione della M4,  che attualmente sono  in grado di sviluppare una potenza di 480 CV, nella versione base con cambio manuale, e 510 CV con una coppia di 650 Nm nella versione competition che monta il cambio automatico M Steptronic ad 8 rapporti.

Sarà interessante scoprire se la prossima GTS sarà dotata del sistema di trazione integrale xDrive M , oppure sarà prodotta solo con la configurazione a trazione posteriore.

E sarà altresi interessante scoprire se la trasmissione sarà manuale a sei rapporti, oppure i tecnici opteranno per una trasmissione automatica ad otto rapporti.

Il debutto dovrebbe essere imminente e, quindi, non ci resta che attendere.

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter