Menu

Alfa Romeo B-SUV una new entry in arrivo?

Alfa Romeo B-SUV potrebbe essere una new entry dei prossimi mesi.

Rumors di rete ne danno un probabile debutto a partire dal 2022, la futura Alfa Romeo B-SUV rappresenterà per il marchio torinese un’autentica svolta.

Alfa Romeo B-SUV

Dapprima la 33 poi la MiTo, oggi un SUV compatto in grado di raccogliere il consenso del pubblico europeo: cambiano le mode, le esigenze e conseguentemente l’offerta. 

Alfa Romeo B-SUV potrebbe arrivare entro il 2022

Nel frattempo la produzione negli stabilimenti FCA di Cassino continua senza sosta, l’ibrido è il futuro e così, anche il marchio torinese, se pur con ritardo rispetto alla concorrenza mondiale, sta adeguando la sua produzione. 

Jeep intanto è corsa ai ripari introducendo sul mercato la Renegade 4xe e la Compass 4xe entrambe ibride, Ferrari è in fase avanzata di test, con una supercar su base 488 sempre elettrificata, ma il marchio del Biscione cosa farà? 

E’ quasi scontato che in un futuro immediato Giulia e Stelvio riceveranno alimentazioni alternative, l’ibrido sicuramente coinvolgerà anche la bella berlina italiana ed il grosso SUV torinese, ma non sarà l’unica novità. 

La tanto attesa Tonale dovrebbe avere luce e spazio entro il prossimo anno, oramai sono trascorsi due anni dal concept ed i tempi sembrano maturi per un debutto immediato. 

Dunque Alfa Romeo B-SUV potrebbe essere l’alternativa che spiazzerà…

In qualche render sparso per la rete, si intravede un prototipo decisamente gradevole, con un frontale sottile, dominato dal grosso trilobo Alfa e da gruppi ottici full LED.

Se realmente così fosse, anche il retro più largo, renderebbe il tutto decisamente accattivante, con un look da urlo!

Belle le maniglie a scomparsa, così come i cerchi in lega, che rappresentano una rivisitazione dei classici 5 fori della casa del Biscione. 

Dopo l’accordo con PSA e la nascita di Stellantis, dovremo attenderci di tutto, e perché no, anche l’arrivo di un SUV compatto che vada a colmare il vuoto lasciato dalla MiTo

Del resto, le fabbriche e le imprese, per vincere ed affermarsi sul mercato, devono adeguare la loro produzione alle richieste di mercato, ed oramai la domanda di SUV è sempre più crescente in Europa. 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter