Menu

Porsche 911 GTS 992: anteprima di una sportiva da urlo!

Porsche 911 GTS 992 corre lungo il Nurburgring.

Ha potenzialità da vendere così come potenza, la nuova Porsche 911 GTS 992 vuole infrangere record su record, lungo uno dei tracciati più ostili al mondo.

Porsche 911 GTS 992

Rispetto alla tradizionale Carrera ha diversi particolari che la caratterizzano, ma il suo stile è tutt’altro che esasperato.

La futura Porsche 911 GTS 992 avrà cerchi a serraggio centrale.

Non è l’unica novità che contraddistinguerà la sportiva tedesca, perché a caratterizzarne il design ci sono anche paraurti specifici, fari fumé, luci posteriori full Led, specifiche per questo modello.

Altri elementi propri della GTS sono le cornici finestrini dark, splitter anteriore pronunciato, minigonne laterale di derivazione 911 Turbo S e un estrattore aria ad hoc.

La nuova Porsche 911 GTS 992 sarà spinta da…

A spingere la futura GTS 992 ci penserà un 3 litri, biturbo, un sei cilindri che se nella precedente edizione, erogava poco più di 440 cavalli, in questa sua ultima evoluzione, potrebbe raggiungere la GT3, ovvero sfiorare i 500 cavalli.

Degno di nota, come sempre, sarà anche il sound, reso ancora più cattivo e rauco da un impianto di scarico sportivo, specifico per questo modello.

Essendo una GTS facile aspettarsi la presenza del cambio manuale a sei rapporti sarà di serie, ovviamente la velocissima e prestazione trasmissione automatica doppia frizione, il proverbiale PDK ad otto rapporti, sarà offerto come optional.

Porsche avrebbe dovuto svelarla entro quest’estate, ma vista la pandemia in corso, occorrerà attendere ancora qualche mese, prima di vederla dal vivo.

Con una cavalleria simile le sue prestazioni saranno non pazzesche come la 911 Turbo S ma rasenteranno la “perfezione”, perché una sportiva, priva di evidenti profili aerodinamici, in grado di superare i 300 km/h non è alla portata di tutti.

Sicuramente a Stoccarda dovranno studiarne un attento posizionamento, perché la GTS dovrà posizionarsi tra la Carrera 4S e la Turbo, ma rispettando al tempo stesso l’ordine gerarchico con la futura GT3 RS e GT3 Touring.

 

Marco Lasala
Ultimi post di Marco Lasala (vedi tutto)

ReporTMotori TV

Newsletter