Menu

Golf GTI Mk8 l’ottava generazione punta sul 2 litri!

Volkswagen Golf GTI MK8 giunge all’ottava generazione.

E’ la versione più sportiva, Golf GTI MK8 è spinta da un propulsore da 2.0 litri, quattro cilindri turbo, il cui nome in codice è EA888 evo4.

Volkswagen Golf GTI

Un motore capace di erogare una potenza di 245 CV con una coppia di 370 Nm ed abbinato ad un cambio manuale a sei rapporti, di serie, oppure in opzione, al cambio DSG DQ381 a 7 rapporti, e raggiunge una velocità massima di 250 km/h con una accelerazione da 0 a 100 km/h in 6,4 secondi.

Golf GTI Mk8 è costruita sulla piattaforma MQB

La vettura è costruita sulla piattaforma modulare MQB con sospensioni MacPherson all’avantreno e multilink al retrotreno ed ha una stabilità di marcia sorprendente e ciò non fa altro che confermaìre che  è un’auto sportiva, si, ma che si preoccupa del comfort dei passeggeri.

Sulla parte frontale del cofano, una linea rossa unisce i sottili gruppi ottici al di sotto dei quali è posizionata una grande presa d’aria nella quale sono inglobati i fendinebbia in una loro inusuale forma esagonale.

Nelle fiancate le classiche minigonne slanciano la vettura, mentre nella parte posteriore una fascia  nera ha sostituito l’estrattore, ed alle due estremità troviamo i terminali di scarico.

Nell’abitacolo tanti sono i dettagli in rosso, come le cuciture a contrasto, con i sedili che hanno un taglio più sportivo.

Sistemi ADAS completi per la Golf GTI Mk8

L’abitacolo può essere anche personalizzato con luci ambiente a LED con trenta diverse tonalità di colore, e la presenza del Digital Cockpit da 10,25″ e, per la gestione dell’infotainment un touchscreen da 10″ ci conferma che ci troviamo alla presenza di tecnologie che normalmente sono riservate a vetture di categoria superiore.

La sicurezza di bordo è assicurata da alcuni sistemi come il Lane Assist lane keeping, il Front Assist Autonomous Emergency Braking con Pedestrian Monitoring, , il XDS electronic  differential lock ed il Car2X  utile per la comunicazione locale con altri veicoli .

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter