Menu

La F1 ritorna ad Imola con il GP dell’Emilia Romagna

Il circuito di Imola ospiterà dopo quasi quindici anni di nuovo la F1.

L’ufficialità di Imola è arrivata oggi ed è stata data dal Presidente della Regione Stefano Bonacini.

Circuito di Imola

Si correrà il  1° novembre il Gran Premio dell’Emilia Romagna e così questo circuito sarà il terzo appuntamento italiano dopo le gare di Monza e del Mugello.

Con l’ufficialità di questo Gran Premio sono state rese note anche le date ed i circuiti che caratterizzeranno il Campionato Mondiale di Formula1 2020.

Appuntamento a Novembre ad Imola per il Gran Premio Emilia Romagna

Dopo  il GP di Russia che si svolgerà a Sochi  il 27 settembre, si correrà al al Nurburgring, in Germania, l’11 ottobre  con il Gran Premio dell’Eifel, per poi spostarsi il 25 ottobre a Portimao, nel circuito dell’Estoril in Portogallo, ventiquattro anni dopo l’ultima uscita, ed il 1° novembre, per l’appunto, ad  Imola, portando così le gare già programmate a 13.

Gli organizzatori della F1 hanno anche in programma di terminare la stagione in Bahrein e Abu Dhabi, il che porterebbe il numero a 15 gare per soddisfare gli obblighi televisivi della F1.

Gare addizionali in Asia potrebbero eventualmente svolgersi in Malesia e in Vietnam, con la gara di Hanoi che si svolgerebbe per la prima volta.

Il circuito Enzo e Dino Ferrari di Imola ha una lunghezza di  4.909 km

Inaugurato nel 1953, la direzione di marcia è  antioraria, con 13 curve a sinistra e 9 a destra, ed è da tutti considerato un circuito tecnico e molto difficile.

Al circuito di Imola è purtroppo legata una delle pagine più dolorose e drammatiche nella storia dell’automobilismo: infatti il 1° maggio 1994, per il grave incidente avvenuto in pista, perse la vita Ayrton Senna.

Questo ritorno della F1 ad Imola, và ad arricchire pagine di racconti, tra sfide, passioni ed aneddoti da sempre nel cuore degli appassionati di uno dei Campionati ancora più emozionanti al mondo.

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter