Menu

KIA e la tecnologia clutch-by-wire sulle mild hybrid

Kia rende noto altri particolari sul nuovo cambio intellgente iMT con frizione by wire.

Si tratta di un “accessorio” utilizzato sulla gamma vetture mild-hybrid: il sistema KIA clutch-by-wire riduce i consumi e nello stesso tempo assicura lo stesso piacere di guida di un cambio manuale tradizionale.

KIA iMT

La frizione dell’iMT funziona grazie ad un impulso elettronico ed opera in uno con il generatore di avviamento ibrido  con lo scopo di spegnere il motore prima dell’intervento del sistema Start-Stop Idle Stop & Go di Kia.

KIA clutch-by-wire arriva sulla XCeed mild-hybrid

Il motore  si riavvia con la stessa marcia innestata quando il propulsore si è spento non appena il guidatore preme i pedali del freno o dell’acceleratore, per l’impulso del generatore di avviamento ibrido (MHSG) .

Il motore riprende in folle (con frizione aperta) se chi guida preme il pedale della frizione per cambiare marcia o se la velocità del veicolo è troppo bassa per la marcia inserita precedentemente.

Il nuovo cambio iMT di Kia è stato sviluppato presso il Centro tecnico Hyundai Motor Europe di Offenbach, in Germania.

Il dott. Michael Winkler, responsabile della divisione powertrain ha, tra l’altro dichiarato: “Siamo sempre alla ricerca di nuovi sistemi per migliorare l’efficienza e le prestazioni della catena cinematica e l’iMT ne è un esempio concreto…….”.

Nuovo iMT debutta sul motore mild hybrid by KIA

L’iMT viene offerto su XCeed, ora in vendita in molti mercati europei con le nuove varianti Eco Dynamics +, equipaggiate con un motore diesel CRDi da 1,6 litri e sistema ibrido leggero, e su Rio EcoDynamics + che sarà messa in vendita in Europa nel terzo trimestre del 2020 con un nuovo propulsore mild hybrid a benzina T-GDi da 1,0 litri per poi passare a Stonic equipaggiata con lo stesso motore.

La nuova trasmissione verrà poi offerta anche su futuri modelli Kia grazie all’introduzione di una gamma di nuove unità propulsive MHEV sempre nel corso del 2020.

Giuseppe Lasala
redazione@reportmotori.it 

Giuseppe Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter