Menu

BMW M5 Competition 2021: massime prestazioni

BMW M5 Competition 2021 è potenza pura!

Un’auto sensazionale sotto ogni aspetto, dalle sue prestazioni alla qualità tecnica e costruttiva, la BMW M5 Competition 2021 non ama avere rivali. 

BMW M5 Competition 2021: massime prestazioni

Un look grintoso per una berlina che sfida le supercar, tanta è la potenza del suo propulsore. 

BMW M5 Competition 2021: una dinamica imbattibile 

Si affianca alla versione base e promette di lasciarsi alle spalle, molte blasonate concorrenti europee, merito del suo V8 e di una trazione efficace. 

Esteticamente il suo stile è quello della recentissima Serie 5, vettura che ha debuttato poche settimane fa. 

Dunque ritroviamo fari full LED all’anteriore e posteriore, un maxi doppio rene rivisto per l’occasione, con maglie più grandi ed un estrattore posteriore che apporta carico aerodinamico. 

Un paraurti anteriore dominato da tre grosse, enormi prese d’aria, una griglia posta sopra i passaruota anteriori, sottolinea la vocazione performante della vettura, così come le minigonne laterali danno un ulteriore tocco di aggressività ad un corpo macchina incredibilmente accattivante. 

Come da tradizione M, gli specchi retrovisori esterni sono privi di montante superiore, così come il tetto, totalmente rivestito in fibra di carbonio, lascia intravedere due “piccole” gobbe, una diavoleria tecnica che assicura un ulteriore efficacia ad alta velocità. 

Al retro immancabili i quattro ed enormi terminali di scarico, così come un sottile flap, sempre in fibra di carbonio, posto sopra il cofano bagagli. 

Una BMW M5 Competition 2021 che si caratterizza per…

Un altro elemento caratteristico di questa versione, è il suo esser coinvolgente, grazie ad un look che ne sottolinea la sua chiara vocazione sportiva. 

Così su questa Competition troviamo diversi particolari a contrasto con la carrozzeria, parliamo delle calotte specchi retrovisori, del piccolo spoiler aggiuntivo posteriore, della grossa griglia anteriore, dei tubi di scarico nero opaco, dei badge sparsi sulla carrozzeria. 

Sul model year 2021, arrivano anche due bellissime colorazioni: il Brands Hatch Grey ed il Motegi Red Metallic. 

Attraverso il reparto BMW Individual è possibile anche scegliere ulteriori ed esclusive vernici: parliamo del Tanzanite Blue II, dell’Aventurine Red II e del Frozen Blueston. 

Cerchi in lega leggera da 20 pollici con finitura lucida sono un ulteriore elemento caratteristico di questa M5 Competition. 

Interni da ammiraglia per la BMW M5 Competition 2021

Anche nell’abitacolo troviamo numerose novità, a cominciare dal grosso display centrale, da 12,3 pollici, rivolto verso il guidatore, così come sempre caratteristici di questa versione, sono i comandi specifici per settting e gestione motore, presenti sul tunnel centrale. 

Due le nuova modalità di guida: Road e Sport, mentre tenendo premuto il pulsante M Mode, si attiva la funzione Track. 

In modalità Road tutti i sistemi di sicurezza attiva sono attivanti, mentre passando su quella Sport, vengono disattivati alcune funzioni quali l’avviso di collisione e la frenata automatica di emergenza. 

Sempre in modalità Sport, sul display centrale da 12,3 pollici vengono visualizzate informazioni supplementari quali il tachimetro digitale, le luci di cambiata, la pressione degli pneumatici e l’accelerazione longitudinale e laterale. 

Doppia modalità di visualizzazione per l’Head-Up Display

Altra novità è la possibilità, una volta attivata la funzione M View, di visualizzare tramite l’head-up display alcune informazioni direttamente sul “parabrezza”. 

Dal contagiri alla spia di segnalazione della cambiata, dal rapporto attuale alla velocità di crociera, alla presenza di limiti di velocità, l’head-up display non è mai stato così completo nel fornire una miriade di informazioni con una visibilità incredibilmente nitida in ogni condizione di luce. 

Un V8 bi-turbo per la nuova BMW M5 Competition 2021

Cuore di questa fantastica berlina tedesca è il suo V8 da 4,4 litri, bi-turbo!

Dotato della tecnologia M TwinPower Turbo, questo otto cilindri rispetto alla sorella base da 600 cavalli, arriva a sprigionare una potenza massima di 625 cavalli a 6.000 giri al minuto, con una coppia massima di 750 Nm disponibile tra i 1.800 ed i 5.860 giri al minuto. 

L’erogazione ed il tempo di “risposta” di questo motore variano sensibilmente a seconda che sia impostata la modalità Efficient, Sport e Sport +. 

Sul fronte della prestazioni pure, la M5 Competition 2021 è un vero e proprio missile terra-terra. 

Tecnologia TwinPower Turbo per la BMW M5 Competition 2021

Brucia i 100 km/h con partenza da fermo in 3,3 secondi (3,4 per la M5), i 200 km/h in 10,8 secondi (11,1 M5), per poi raggiungere una velocità massima pari a 305 km/h in presenza dell’M Drivers Package. 

Per scaricare sull’asfalto tutta questa enorme potenza è presente la trazione integrale M xDrive con il differenziale attivo M. 

L’enorme coppia del motore viene distribuita tra a’assale anteriore e posteriore, nel caos in cui il conducente intervenga sul M Dynamic Mode, viene garantita una maggior “scorrevolezza” del posteriore, grazie anche alla possibilità di disattivare il DSC.

In questo modo si può passare dalla pura trazione integrale ( 4WD) ad una un pò più “permissiva” (4WD Sport ), fino alla sola trazione posteriore (2WD).

Il necessario grip è assicurato dagli pneumatici a sezione differenziata: all’anteriore troviamo dei 275/40 R 19, al posteriore dei 285/40 R19. 

Optional i cerchi da 20 con pneumatici 275/35 e 285/35. 

In Germania la nuova Bmw M5 Competition 2021 sarà venduta ad un prezzo di 129.900 €, mentre la BMW M5 2021 sarà proposta a partire dai 120.900 €. 

Marco Lasala
marco.lasala@reportmotori.it 

Marco Lasala

ReporTMotori TV

Newsletter